Sport

martedì 09 marzo 2021

A Pesaro pronti 3000 tamponi per società e palestre: ecco chi e come può richiederli

A Pesaro pronti 3000 tamponi per società e palestre: ecco chi e come può richiederli

di Ufficio Stampa

Tamponi gratuiti per il mondo dello sport pesarese. È l’operazione “Sport sicuro”, voluta dal Comune di Pesaro per garantire lo svolgimento dello sport in sicurezza. «Dopo lo screening a studenti di superiori e medie, docenti, personale educativo e personale ATA, l’Amministrazione mette in campo un’altra importante iniziativa sociale– annunciano il sindaco Matteo Ricci e l’assessore alla Coesione Mila Della Dora – per il mondo dello sport, mettendo a disposizione circa 3mila test antigenici rapidi a favore delle realtà del mondo dello sport pesarese».   

Chi può richiedere i tamponi? Possono presentare domanda, utilizzando il modulo che si trova nel sito del Comune, tutti i soggetti che svolgono attività sportiva sul territorio del comune di Pesaro e hanno sede legale all’interno del comune stesso (palestre, associazioni dilettantistiche sportive, etc…) per le attività sportive (corsi, attività e campionati sportivi) realizzati o avviati nella stagione sportiva 2020/21.   

Come richiedere i tamponi? La domanda dovrà essere inviata entro le 12 del 14 marzo 2021, all’indirizzo:  sport@comune.pesaro.pu.it (oggetto della mail AVVISO PUBBLICO PER LA FORNITURA DI TAMPONI indicando la ragione sociale del richiedente). Al modulo dovrà essere allegata la fotocopia della carta di identità, o di un documento di identità, del sottoscrittore. 

Esaminate le domande, il Servizio Sport provvederà ad assegnare i tamponi a disposizione fino ad esaurimento dei test. Una volta stilata lista, società o le palestre, potranno decidere quando e come procedere allo screening dei propri iscritti, in maniera del tutto autonoma e dotato di personale medico in grado di rispondere a tutte le necessità attive. «Un modo – conclude l’assessore Della Dora – per farci trovare pronti e ripartire in sicurezza non appena torneremo a fare sport. Ricordiamo che in zona rossa sono sospese tutte le competizioni sportive salvo quelle riconosciute di interesse nazionale dal CONI e dal CIP. Sono sospese le attività nei centri sportivi, resta consentito svolgere attività motoria nei pressi della propria abitazione e attività sportiva solo all’aperto in forma individuale».  

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info