Sport

lunedì 17 agosto 2020

I portieri dell'Italservice nelle mani di Del Grosso: "Sarà una preparazione diversa dal solito"

I portieri dell'Italservice nelle mani di Del Grosso: "Sarà una preparazione diversa dal solito"

di Ufficio Stampa Italservice

Molto più che un preparatore dei portieri. Paolo Del Grosso è uno dei diamanti di casa Italservice Pesaro. Da seconda fila, perché non è un giocatore che segna 30 gol, non è un presidente che finanzia la società, non è un allenatore che con le sue strategie decide le partite. Ma è una di quelle figure a supporto che impreziosiscono tremendamente una società. Nella fattispecie l’Italservice Pesaro, che si coccola il suo allenatore dei guardiani, ma anche un uomo che lavora a trecentosessanta gradi con e per il sodalizio del presidente Lorenzo Pizza.

Il rinnovo è notizia di qualche settimana fa. “Sono molto felice di proseguire la mia esperienza con il club più importante d’Italia – dice Del Grosso, 35 anni sulla carta d’identità -. Sono di Fano, marchigiano nella società marchigiana che per la prima volta ha vinto lo scudetto e ha partecipato alla Champions League. Sono in Serie A da 4 anni – sottolinea a ruota -, prima ad Imola, poi a Pesaro”. Che vanta tre portieri invidiati da tutti: Miarelli la sicurezza, Guennonna il vice pronto a giocare come un titolarissimo ogni volta che serve e Dionisi come terzo che ogni club vorrebbe avere. “Siamo un bel team nel team – dice Del Grosso -. C’è un bel rapporto anche fuori dal campo. Il nostro obiettivo a migliorare insieme”. La miglior difesa nella regular season mozzata dal Covid parla chiaro. “E’ un bel segnale, seppure per prendere pochi gol conta ovviamente tantissimo la fase difensiva della squadra”.

Preparatore dei portieri ma non solo. “Continuerò ad allenare gli Under 13. E’ stimolante, perché ci sono ragazzini con un potenziale che va accresciuto, partendo dal presupposto però che a quella età devono soprattutto divertirsi”. Ciliegina sulla torta è stata a Luglio l’organizzazione del Camp curata dalla sua associazione di portieri “Number Twelve” in collaborazione con l’Italservice Pesaro stessa. “Abbiamo trascorso alcune settimane straordinarie, formative e divertenti. Eravamo in 30, tutti hanno terminato il camp estivo con grande soddisfazione. Da tutta Italia ci hanno già chiesto di iscriversi per l’anno prossimo”.

Prima però pensiero alla preparazione precampionato che scatterà lunedì 1 settembre. “Uno stop così lungo nessun atleta l’ha mai affrontato. Perciò sarà una preparazione differente dal solito – anticipa del Grosso -. L’obiettivo iniziale sarà quello di ricondizionare atleticamente i tre portieri. Poi piano piano andremo ad aumentare il livello per arrivare all’alto rendimento, in vista delle competizioni ufficiali”.

Partner del Pesaro Calcio a 5: Italservice, Consultinvest, Dezi Legnami, Nino Pizza, Filippini Trasporti, Teknoimpianti, Sixtus Italia.


Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info