Sport

venerdì 12 febbraio 2021

CA-PO-LA-VO-RO

CA-PO-LA-VO-RO

“Per noi far parte di questo evento è un grande piacere, la squadra ha meritato di essere qui. Siamo la principale outsider ma non temiamo nessuno, vogliamo competere esattamente come abbiamo fatto finora. Per portare a casa il successo finale serve tanta intensità, una grande forma fisica e molta concentrazione. Giocare tre partite in tre giorni non è facile”, ha detto coach Repesa in presentazione del match.

PRIMO QUARTO: Partenza esplosiva della Vuelle che bombarda il canestro di Sassari a suon di triple (pazzesco Drell), mentre i sardi trovano con difficoltà la via del canestro. Pozzecco è costretto al timeout quando Pesaro arriva al +12. La Vuelle si intestardisce col tiro dalla lunga distanza e commette troppi errori, che permettono a Sassari di piazzare il parziale e rientrare in gara. I sardi chiudono avanti di due e con un tecnico di coach Pozzecco. (26-24)

SECONDO QUARTO: Sassari alza la difesa e recupera ben tre palloni consecutivi, portandosi avanti di 9 punti: timeout Repesa. "No nerve" è l'imperativo del coach croato per i biancorossi, che rispondono con J. Robinson: assieme a Drell, i due già in doppia cifra per Pesaro. Cain e Filloy soffrono: il primo la fisicità dei lunghi sardi; l'ungherese in una serata, per ora, storta al tiro. La Vuelle rientra attaccando e tirando a velocità supersonica, Sassari approfitta dei palloni persi e rimane in testa alla partita. (53-49)

TERZO QUARTO: Sassari scava un solco sulla partita portandosi a distanza di sicurezza. La Vuelle continua a tentare la via del tiro da tre cercando di non fare schierare la difesa. Parziale e contro parziale, in una partita ad altissima velocità. Intensità vertiginosa e punteggio altissimo: Sassari chiude avanti di due possessi, ma guai a dare per scontato l'esito visto il risultato altalenante. (76-70)

QUARTO QUARTO: La Vuelle riparte con uno straripante J. Robinson, che cancella le ultime prestazioni opache; un Drell che muove di nuovo il tabellino dopo l'esaltante partenza di partita; ma perde Cain per falli. Sassari brucia subito i cinque falli di squadra, che fanno innervosire coach Pozzecco che si becca il secondo tecnico: espulso. Purtroppo Pesaro perde anche un epico J. Robinson da 27 punti per 5 falli dopo un tecnico abbastanza discutibile. Ma i suoi compagni di squadra in maniera stoica completano la rimonta e mettono la freccia sul risultato. Finale thriller, con tripla di Filloy e tripla di Gentile che pareggia a quota 99. Overtime (99-99)

1OT: Overtime segnato da sorpassi e contro sorpassi, ma la dolce notizia per la Vuelle è l'uscita di Bilan per 5 falli. Arriva poi una tripla di Tambone, che con 0 minuti sulle gambe segna la fine di una partita magnifica. Ancor più magnifica della partita è questa Vuelle. Senza altri commenti: magnifici. (110-115)

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info