Sport

domenica 11 aprile 2021

Duro colpo per la Vis Pesaro sconfitta ad Arezzo, la corsa per la salvezza si complica

Duro colpo per la Vis Pesaro sconfitta ad Arezzo, la corsa per la salvezza si complica

di Mattia Ferri

Arezzo 4 - Vis Pesaro 2

Duro colpo per la Vis Pesaro sconfitta nettamente ad Arezzo. Padroni di casa più determinati e vogliosi di vincere rispetto ai biancorossi apparsi oggi ben diversi da quelli degli ultimi 2 mesi. Primo tempo molto movimentato con 4 reti e alta tensione in campo. Nella seconda frazione partita "ammazzata" con la quarta rete dell'Arezzo al 54°, il 4-1 si trasforma in una dura batosta psicologica per i biancorossi. Tre gare alla fine del campionato e salvezza che si complica per i pesaresi. Vis Pesaro comunque ancora con 3 punti sopra il Legnago, diretta concorrente per la salvezza e che oggi ha strappato un'importante vittoria a Mantova. Ora testa alla sfida serale di domenica prossima al "Benelli" di Pesaro contro la Fermana. Quella di oggi sia per i biancorossi una chiara lezione di quel che serve per questo finale di stagione: tanta determinazione e lucidità.

Al 90° rete di Pannitteri della Vis Pesaro, 4 a 2

All'83° Arezzo a un passo dal quinto gol con Di Nardo

Al 68° doppia sostituzione Vis: esce Ferrani (fascia di capitano a De Feo) entra Stramaccioni, esce Gucci entra Germinale

Al 66° calcio d'angolo per la Vis Pesaro, stacco di testa di Marchi che tutto solo colpisce la palla di pochissimo sopra la traversa aretina

Al 63° doppia sostituzione Vis: esce Gelonese entra Pannitteri, esce Cannavò entra De Feo

Al 54° quarta rete dell'Arezzo, cross perfetto di Cutolo per la testa di Carletti posizionato in piena area vissina, l'attaccante aretino colpisce la sfera e la butta dentro

Al 52° sostituzione Vis, mister Di Donato aggiunge una pedina all'attacco pesarese: esce Ejjaki, entra Marchi

Primo tempo dove succede di tutto: vantaggio immediato dei padroni di casa e raddoppio dopo 20 minuti poi la Vis accorcia al 38° con Di Paola su rigore (subito dopo quello precedentemente concesso al 36° ma sbagliato dall'attaccante vissino Cannavò), al 41° terza rete dell'Arezzo. Sicuramente più Arezzo che Vis in questa prima frazione, gara molto tesa e frenetica con i toscani più determinati al momento.


Al 41° terza rete dell'Arezzo con un gran gol di Benucci

Al 38° accorcia le distanze la Vis Pesaro, rete su rigore di Di Paola

Al 36° Cannavò sbaglia un calcio di rigore, palla respinta dal portiere e l'attaccante arriva immediatamente sulla ribattuta ma viene atterrato da Luciani, viene quindi subito concesso un altro calcio di rigore che però viene battuto da Di Paola e non più da Cannavò

Al 28° raddoppio dell'Arezzo con Carletti, azione offensiva dei padroni di casa con Cutolo che mette una palla rasoterra che attraversa tutta l'area vissina fino ad arrivare sui piedi di Carletti che a 1 metro dalla porta non devo fare altro che calciare la sfera in rete, nell'occasione dormita difensiva dei biancorossi con Brignani che lascia completamente la marcatura sull'autore del gol

Dopo 8 minuti vantaggio dell'Arezzo con Cutolo su rigore, calcio piazzato concesso dall'arbitro per un fallo di Di Sabatino in area vissina

Dopo 4 minuti ammoniti Ferrani della Vis Pesaro e Pinna dell'Arezzo

Per la Vis in campo dal 1° minuto: Bastianello, Ferrani (C), Di Sabatino, Brignani, Gelonese, Di Paola, Ejjaki, Giraudo, Tessiore, Gucci, Cannavò

Di seguito le rose delle due squadre

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info