Politica

martedì 04 agosto 2020

I responsabili delle aree interne del PD: "La candidatura di Monica Scaramucci è stata il frutto di consultazioni nei circoli"

I responsabili delle aree interne del PD: "La candidatura di Monica Scaramucci è stata il frutto di consultazioni nei circoli"

di Coordinamento PD Zona Catria - Nerone, Coordinamento PD Zona Montefeltro, Coordinamento PD Zona Alto Metauro, Coordinamento PD Zona Fossombrone, Unione Comunale di Urbino

"Oggi più che mai riteniamo sia prioritario pensare ai marchigiani ed alle loro esigenze - sostengono i responsabili delle aree interne del Partito Democratico.

La candidatura di Monica Scaramucci, come figura che unisce tutte le aree interne, è stato il frutto di consultazioni avvenute nei circoli e nelle zone della provincia di Pesaro e Urbino, in particolare quelle delle aree interne, tenendo ben presente la situazione e il contesto in cui ci si muoveva: la zona di Urbino, l'Alta valle del Metauro, la zona del Catria e del Nerone, la zona del Montefeltro e quella di Fossombrone. Va inoltre sottolineato che la sua proposta è uscita anche in alcune consultazioni di Pesaro e Fano.

La segreteria provinciale e l'assemblea hanno continuato a lavorare costantemente per costruire un percorso di condivisione, che mirasse alla costruzione di una lista forte, radicata, competitiva, dove le donne avessero tutte pari dignità.

Ci sono state varie occasioni di confronto, ed i requisiti richiesti per la candidatura erano le competenze, la rappresentanza territoriale, in particolare di settori chiave come la sanità, il lavoro, la formazione, il radicamento nel territorio, la rappresentanza di genere.

Non deve stupire se molti territori delle aree interne hanno richiesto a Monica Scaramucci di candidarsi, anche perché molte delle problematiche che assillano questi territori sono ben conosciute dalla candidata, già piuttosto attiva fin da quando ricopriva il ruolo di segretario di zona.

Le Marche hanno avuto una forte crisi economica, il terremoto e la pandemia: sono stati anni difficili per la nostra Regione ed in particolare per le nostre aree dell'entroterra. Per questo c'è bisogno dell'aiuto di tutti, per dare rappresentanza ad un'area larga e spesso frammentata.

 

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info