Politica

martedì 09 febbraio 2021

Gruppo consiliare PD Pesaro: "A tutti i contribuenti virtuosi sarà restituito fino al 50% della TARI versata nel 2020"

Gruppo consiliare PD Pesaro: "A tutti i contribuenti virtuosi sarà restituito fino al 50% della TARI versata nel 2020"

di Gruppo consiliare PD Pesaro

I bilanci aziendali 2020 sono in via di definizione e le mancate entrate dovute alle chiusure forzate da totale o semi lockdown evidenziano tanti capitoli in “rosso”. Le categorie di commercianti e servizi terziari quali spettacolo, turismo, cultura, ristorazione e sport a causa dell’evento pandemico, sono state tra le più penalizzate e proprio per loro, il gruppo di maggioranza consiliare a guida PD, si è voluto costituire parte attiva per recepirne i bisogni e sollecitare l’amministrazione per la ricerca di soluzioni concrete. Alcuni consiglieri comunali avevano preso parte al tavolo anti crisi ricevendo le sollecitazioni a ricercare azioni politiche di sostegno e aiuto concreto, con particolare riferimento alle tasse e imposte comunali. Si è levato così un coro unanime di interventi da parte di tutta la maggioranza che sostiene il Sindaco e la giunta per porre la massima attenzione sul bilancio rivolto alla solidarietà e al sostegno economico delle categorie di pesaresi maggiormente in sofferenza. 

Sollecitazioni che hanno portato ad uno stanziamento rilevante, ben 500mila euro dal bilancio comunale, come dichiarato pubblicamente dal Sindaco e dall’assessora alle attività economiche Frenquellucci. A tutti i contribuenti virtuosi che nonostante le difficoltà del momento, non hanno fatto mancare la fedeltà contributiva a questa amministrazione, sarà restituito fino al 50% in riferimento al versamento effettuato nell’ anno 2020 dell’imposta TARI sui rifiuti, dimostrando di aver avuto un calo di fatturato da 30 a 40%. Non un premio fine a sé stesso, bensì una volontà di iniziare un percorso collaborativo che segue i milioni di euro già ridistribuiti nel 2020; ricordiamo i 600mila euro dei “buoni spesa” e la più importante operazione sociale di 1milione di euro alle famiglie, ai bimbi 0-14 e alle attività economiche completamente inattive, con un ristoro di 1000euro ciascuna e l’ulteriore ridistribuzione di 400mila euro alle 1569 famiglie che si sono trovate ad affrontare le difficoltà dovute alla mancanza di generi di prima necessità. 

Il Fondo anticrisi incrementato a 250mila euro,  un importo mai stanziato in precedenza per il disagio abitativo, il sostegno alle disabilità e alle morosità incolpevoli, un percorso attento e condiviso con le parti sociali, che mette in luce l’importante lavoro svolto dagli assessori al Bilancio e alla Solidarietà Pozzi e Mengucci. Diversi gli incontri tenuti con le associazioni di categoria e i sindacati che ringraziamo per il confronto sempre franco e produttivo perché in questo momento vogliamo trovare tutte le forme per essere concretamente vicini al tessuto economico cittadino e nelle prossime settimane studieremo in concertazione con il Sindaco e la giunta, altri interventi. 

L’amministrazione comunale guidata dal Sindaco Matteo Ricci, incassa così il plauso delle categorie e associazioni di riferimento per le attività economiche, di tutto il gruppo di maggioranza e del Partito democratico pesarese, per aver saputo recepire le istanze e suggerimenti a favore del tessuto produttivo pesarese, spina dorsale dell’economia locale, con un’operazione unica in Italia. 500mila euro restituiti, da qui si riparte!

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info