Politica

mercoledì 15 maggio 2024

Europee, faccia a faccia tra i candidati marchigiani: il confronto organizzato da CNA Pesaro Urbino e Ancona

Europee, faccia a faccia tra i candidati marchigiani: il confronto organizzato da CNA Pesaro Urbino e Ancona

di Ufficio Stampa CNA Pesaro e Urbino

E’ il primo faccia a faccia tra candidati alle europee. Un’occasione di confronto unica, anche dopo le infuocate polemiche di questi giorni tra alcuni esponenti degli opposti schieramenti, che le CNA di Pesaro e Urbino e Ancona hanno organizzato per Lunedì 20 maggio (ore 18.00), nella sala incontri del locale "Il Mare in Terrazza" a Senigallia.

Sarà un confronto fra le candidate e i candidati marchigiani alle Elezioni Europee 2024. L'evento, organizzato col sostengo del confidi Uni.co, vedrà la partecipazione di Agnese Santarelli (Alleanza verdi Sinistra), Carlo Ciccioli (Fratelli d'Italia), Matteo Ricci (Pd), Sergio Romagnoli (M5S), Massimo Seri (Azione) e Tiziano Busca (Stati Uniti d'Europa). La moderazione sarà affidata alla giornalista Simonetta Marfoglia.

L'incontro, dal titolo "Per un'Europa del fare", mira a mettere al centro del dibattito le distanze fra i territori della regione Marche e le dinamiche europee con l’obiettivo di tracciare le rotte per colmare tali divergenze. L'obiettivo è infatti quello di sollecitare le candidate e i candidati a farsi carico di una rinnovata attenzione da parte delle istituzioni europee, per le imprese e il lavoro delle Marche.

Il confronto sarà aperto dall’intervento del presidente di CNA Pesaro Urbino Michele Matteucci e vedrà le conclusioni del presidente di CNA Ancona Maurizio Paradisi e si baserà sul documento "Un’Europa del fare più forte, coesa e competitiva per affrontare le sfide del futuro", messo a punto dalla CNA Nazionale.

"Desideriamo un'Unione Europea che affronti le grandi questioni sociali e ambientali, con un occhio di riguardo per regioni come le Marche che affrontano sfide specifiche – sottolineano i direttori della CNA di Ancona e Pesaro Urbino, Massimiliano Santini e Claudio Tarsi - l'Europa deve essere all'avanguardia nella trasformazione verde e nella sostenibilità energetica. Gli obiettivi climatici e di sostenibilità del Green Deal europeo richiedono uno sforzo eccezionale per contenere i costi della transizione e rendere le opportunità accessibili, in modo da non indebolire il sistema produttivo delle Marche e di altre regioni simili.”

Attraverso il documento si accenderà un riflettore sulle proposte che la Confederazione ha già presentato a livello nazionale ai candidati per il rinnovo del Parlamento europeo, sottolineando l'importanza di un'Europa più incisiva e coesa per affrontare le sfide economiche, sociali, sanitarie e ambientali. Per la CNA, infatti, le tensioni recenti che hanno messo a dura prova gli Stati hanno anche rivelato l'utilità delle istituzioni europee e la necessità di un'Europa più efficace. Una consapevolezza che la Confederazione ha sempre coltivato e che ha guidato la sua presenza a Bruxelles dal 1986.

“L'Europa dovrebbe potenziare la sua capacità di gestire le crisi e prevenire i conflitti, investendo in strumenti di sicurezza e rafforzando la cooperazione tra gli Stati membri dell'Unione Europea – continuano Tarsi e Santini -. L'Europa che immaginiamo è un'Europa che adotta una politica estera coerente e basata sui valori dell'UE, come il rispetto dei diritti umani, la democrazia e lo stato di diritto. Un'Europa che promuove la pace, la sicurezza, lo sviluppo sostenibile e sostiene i valori e gli obiettivi comuni dell'umanità, con un impegno particolare per la tutela di territori in difficoltà come le Marche."

Il confronto fra i candidati marchigiani si rivela dunque un’occasione importante di confronto sulle questioni cruciali che riguardano il futuro delle imprese marchigiane. L’iniziativa, a numero chiuso, sarà trasmessa in streaming sui siti an.cna.it e cnapesaro.it, permettendo a tutti di seguire il dibattito.

Chi intende partecipare in presenza può inviare una mail a: cnapesarourbinoinforma@cnapesaro.com

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info