Politica

venerdì 24 luglio 2020

Elezioni regionali, Biancani: "Approvata la mozione per trovare seggi alternativi alle scuole"

Elezioni regionali, Biancani: "Approvata la mozione per trovare seggi alternativi alle scuole"

di Ufficio Stampa

“Collaborare con tutte le istituzioni territoriali e nazionali per effettuare una rapida ricognizione delle possibili sedi alternative alle scuole, in cui svolgere le elezioni in autunno”. E' quanto chiede alla Giunta regionale la mozione approvata martedì scorso dall'Assemblea legislativa, considerando la data di inizio dell'anno scolastico fissata il prossimo 14 settembre. «Il tema della scuola deve essere una priorità – sottolinea il consigliere regionale Andrea Biancani (Pd) – e nel corso dell'ultima seduta il Consiglio regionale ha posto l'attenzione sul problema dell'allestimento dei seggi all'interno degli edifici scolastici, con la conseguente interruzione della didattica a pochi giorni dalla ripartenza. Questo costituirebbe un problema per la continuità delle lezioni e un aggravamento delle difficoltà per le famiglie nel conciliare la cura dei figli con il lavoro». La sospensione dell'attività didattica sarebbe necessaria non solo per i giorni che serviranno all’allestimento dei seggi e alle operazioni di voto, ma anche per la successiva sanificazione degli ambienti, e, nei Comuni al voto per il sindaco, anche nelle date degli eventuali ballottaggi. Per predisporre i seggi, suggerisce la mozione, di cui primo firmatario è il presidente della commissione affari istituzionali – istruzione Francesco Giacinti (Pd), potrebbero essere utilizzati i palazzi dello sport, le palestre, gli uffici, le ex caserme, oppure strutture temporanee e altri contenitori pubblici. «Nella fase più difficile dell'emergenza sanitaria – ricorda Biancani – dirigenti scolastici, insegnanti e famiglie, con senso di responsabilità, si sono impegnati e aiutati a vicenda per attivare la didattica a distanza. Ma adesso dobbiamo recuperare e garantire continuità alla scuola, in presenza e in sicurezza». 

(Foto di Luca Toni)

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info