Politica

giovedì 21 maggio 2020

Elena Leonardi (FDI): "Disastri per il maltempo su campi e raccolti, presentata una mozione per richiedere lo stato d'emergenza"

Elena Leonardi (FDI): "Disastri per il maltempo su campi e raccolti, presentata una mozione per richiedere lo stato d'emergenza"

di Ufficio Stampa

“Disastri per il maltempo sull’agricoltura marchigiana, interi raccolti da buttare e annate compromesse: la Regione richieda il riconoscimento dello Stato di emergenza e di calamità naturale – afferma il capogruppo di Fratelli d’Italia al consiglio regionale, Elena Leonardi –. Le violente piogge e grandinate che hanno colpito negli ultimi giorni una larga parte del territorio marchigiano, in particolare sul maceratese e sul fermano, hanno flagellato campi e colture. Sono drammatiche le immagini e le testimonianze di decine di agricoltori, viticoltori, olivicoltori per i quali una notte di maltempo ha comportato la perdita di intere produzioni e compromesso in qualche caso anche quelle future. La situazione è gravissima e pesa sulle spalle dei nostri agricoltori che hanno già affrontato annate difficili, non solo dovute alle conseguenze del terremoto; si ricorderanno anche la siccità nel 2017 e le gelate nel 2019. La Regione Marche deve fare tutto il possibile per venire incontro a chi oggi sta subendo l’ennesimo contraccolpo. I danni più evidenti riguardano grano duro, orzo, ortaggi, ma anche i raccolti di olive e le produzioni nelle vigne. Per questo – incalza il consigliere regionale Leonardi – ho presentato una mozione per chiedere alla giunta regionale di attivarsi con urgenza per chiedere il riconoscimento di Stato di emergenza e di calamità naturale per i comuni più colpiti e a prevedere tutti i mezzi più opportuni per ristorare gli imprenditori e agricoltori colpiti dalle violente calamità affinché possano essere sostenuti in questa circostanza drammatica. Auspico che non si perda tempo e che le istituzioni diano celermente e concretamente delle risposte a chi ha visto andare in fumo intere annate di lavoro in poche ore”.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info