Politica

martedì 24 marzo 2020

Conte chiarisce: "Le misure non sono state prorogate al 31 luglio"

Conte chiarisce: "Le misure non sono state prorogate al 31 luglio"

"La data del 31 luglio non è quella delle restrizioni, che confidiamo di togliere appena sarà possibile, ma è la data astratta di fine emergenza annunciata il 31 gennaio". Lo annuncia, chiarendo alcune false voci di corridoio di giornata che dicevano di un prolungarsi delle misure di restrizione, il premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa dopo il consiglio dei ministri odierno.

Il 31 luglio indica dunque il periodo considerato per l'emergenza, entro il quale si possono indire delle misure di contenimento. Allo stato attuale, quindi, la data di scadenza delle misure restrittive resta quella del 3 aprile, salvo nuove indicazioni.

Qui di seguito la conferenza stampa del premier Giuseppe Conte:


Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info