Politica

lunedì 17 ottobre 2022

Centrodestra: "Follia 5 milioni per il sottopasso di Viale della Vittoria, desiderio di megalomania di Ricci"

Centrodestra: "Follia 5 milioni per il sottopasso di Viale della Vittoria, desiderio di megalomania di Ricci"

di Centrodestra Pesaro

“E' totalmente inopportuna la scelta di sperperare oggi oltre 100.000 euro per il progetto definitivo del sottopasso stradale di Viale della Vittoria. Uno spreco di risorse pubbliche per un progetto faraonico, senza una vera utilità e che costerebbe oltre 5 milioni, fatto in un momento storico in cui le risorse andrebbero centellinate o almeno usate con oculatezza. Invece di assecondare supinamente sempre i desideri di megalomania del sindaco, la Giunta si concentri a terminare i cantieri lumaca che da anni cercano un completamento”.

I gruppi consiliari di Lega, Prima c'è Pesaro, Forza Italia e Fratelli d'Italia esprimono la loro contrarietà allo stanziamento di € 133.927,31 per l’incarico per la redazione di un progetto definitivo relativo alla "Realizzazione di un sottopasso stradale in Viale della Vittoria in corrispondenza di Viale della Repubblica", che si sommano ai 17 mila euro sprecati per realizzare lo studio di fattibiltà dello scorso marzo.

“In un momento economicamente difficile da un punto di vista economico per il Comune di Pesaro, come si possono buttare all'aria queste ingenti cifre per un'opera pubblica di quasi 5 milioni di euro che non ha ad oggi alcuna copertura economica?  Come si può pensare oggi, in un momento di difficoltà per gli appalti pubblici a causa del rincaro delle materie prime, di imbarcarsi in un progetto così costoso e complicato per la viabilità? 

Ma soprattutto, il sindaco si rende conto che è un progetto totalmente inutile? 

Il Sindaco Ricci, continuando a perpetrare questo progetto, dimostra come sempre di anteporre il suo ego e il suo esibizionismo mediatico all'interesse della città. La Giunta non sia complice e pensi piuttosto ad attivarsi per completare i tanti cantieri lumaca aperti che non trovano conclusione da anni. Vogliamo parlare del pozzo senza fondo del cantiere del Palazzetto che e' passato dai 3 milioni a 9 in pochi anni e dopo innumerevoli annunci? Vogliamo parlare del ponte sul cavalcavia lasciato a metà in modo piuttosto pericoloso ed in attesa di completamento ? Del Vecchio Tribunale? Del San Domenico?  In un momento complicato e difficile per le finanze degli enti pubblici vorremmo una maggiore sobrietà da parte della Giunta e non azioni di propaganda e visibilità  molto costose ed inopportune”.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info