Politica

martedì 26 maggio 2020

Castellani (Una Città in Comune): "Migliorare la circolazione nella zona del Porto"

Castellani (Una Città in Comune): "Migliorare la circolazione nella zona del Porto"

di Ufficio Stampa

"Credo sia davvero importante che l'Amministrazione Comunale e la Capitaneria di Porto trovino la sintesi delle loro posizioni, unendo le rispettive forze e competenze, perché si possa arrivare a completare la pista ciclabile chiamata a collegare viale Trieste con via Cecchi, via Canale, Lungofoglia delle Nazioni e Caboto" è il forte auspicio quello di Sergio Castellani, Consigliere Comunale della Lista Civica "Una Città in Comune" 

"Migliorare la circolazione nella zona del Quartiere Porto era un punto importante del mio Programma Elettorale - continua Castellani -, da subito inserito nel Programma generale della Lista. La pedonalizzazione di una parte di viale Trieste ci offre ora l'opportunità di guardare quel Progetto in un'ottica più ampia e ancora più utile: non solo dare nuovo respiro e spazio più ampio agli esercizi commerciali dell'area, per rispondere in modo efficace all'Emergenza Virus, ma puntare anche ad una trasformazione di tutta la zona".
"Aggiungere un nuovo tratto di ciclabile è importante sotto diversi aspetti - aggiunge Camilla Murgia, l'altra Consigliera della Lista -: migliora la sicurezza dei ciclisti, anche a fronte di un possibile aumento del traffico dovuto alla nuova area di sosta ricavata a Villa Marina; agevola la frequentazione degli esercizi commerciali di viale Trieste; giustifica ancora di più la denominazione di "città della bicicletta" di cui siamo orgogliosi; contribuisce, grazie alla minore circolazione a motore, al miglioramento della situazione ambientale".
"I suggerimenti dei cittadini sono importanti - conclude l'Assessore Enzo Belloni, fondatore della Lista -, li ascoltiamo, in questo caso quelli del Quartiere Porto, e cerchiamo di dare ogni volta le migliori risposte possibili. Lavorare in accordo con la Capitaneria di Porto faciliterà sicuramente l'assunzione de decisioni importanti ed utili a vantaggio di tutti".

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info