Politica

martedì 02 marzo 2021

Antonini e Serfilippi (Lega): "No ai rifiuti in mare e nei fiumi, presentata una proposta di legge regionale"

Antonini e Serfilippi (Lega): "No ai rifiuti in mare e nei fiumi, presentata una proposta di legge regionale"

di Ufficio Stampa Lega Marche

Evitare che i rifiuti plastici siano immessi in mare e nei corsi d’acqua delle Marche ed attivare azioni di recupero di quelli dispersi anche mediante la stipula di accordi con partner di settore. 

È questo il succo della proposta di legge regionale nata in III Commissione Ambiente e territorio di cui è presidente il leghista Andrea Maria Antonini.

Il lavoro sinergico e proficuo seguito in commissione alla proposta iniziale del Movimento Cinque Stelle ha dato alla PDL la forma definitiva illustrata, in qualità relatore di maggioranza, da Luca Serfilippi, consigliere del gruppo Lega e segretario del Consiglio regionale.

“Tutelare l’ambiente significa non solo tutelare la salute, ma anche e soprattutto guardare al futuro. Quella ambientale sarà certamente una delle sfide più importanti sulle quali si concentrerà l’azione della Lega. Questa legge è un primo passo. – spiegano Antonini e Serfilippi – La presenza di plastica nei corsi d’acqua rappresenta una delle minacce ambientali più gravi dei nostri tempi ed i fiumi sono dei veri e propri nastri trasportatori di rifiuti plastici dai centri urbani fino al mare che, ogni anno, al ritmo di un camion al minuto, ne riceve circa 12,7 milioni di tonnellate. Abbiamo voluto intervenire, in linea con le più recenti normative di settore, per creare una sorta di task force dinamica per il monitoraggio e l’intervento di recupero coinvolgendo concessionari idraulici, quelli di aree demaniali e le organizzazioni di volontariato operanti in materia ambientale – concludono i consiglieri della Lega – Oltre ad impattare pesantemente sulla qualità degli ecosistemi fluviali e marino, le microplastiche rischiano di soffocare l’offerta ambientale che fa delle Marche un unicum su cui puntare anche per il rilancio turistico dei territori”.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info