Cultura

lunedì 28 giugno 2021

"Tra il dire e il mare", dall'1 all'11 luglio a Palazzo Gradari la mostra di Terziario Donna Confcommercio

"Tra il dire e il mare", dall'1 all'11 luglio a Palazzo Gradari la mostra di Terziario Donna Confcommercio

di Confcommercio Pesaro e Urbino

Saranno esposte nel cortile di Palazzo Gradari, a partire da giovedì 1° luglio e fino a domenica 11 le opere che hanno partecipato al progetto “Tra il dire e il mare, donne dal pensiero attivo, ricercatrici di innovazione e bellezza”, ideato dall’artista Susanna Strapazzini in collaborazione con Patrizia Caimi, presidente del Terziario Donna Confcommercio Marche nord. L’idea è nata dall’esigenza di rilanciare l'imprenditoria femminile, dopo l’estenuante periodo di sofferenza legato alle restrizioni imposte dalla pandemia, e, al contempo, dare visibilità all'arte sfruttandone le potenzialità anche economiche. Sono state coinvolte 12 artiste visive residenti nella nostra provincia, messe a confronto con altrettante imprenditrici di successo nel corso di un convegno tenutosi l’8 marzo. In seguito le artiste hanno espresso sé stesse e interpretato il tema proposto in un'opera con tecnica libera e ad ogni artista è stata abbinata una scrittrice, che, con un racconto o una poesia, si è ispirata all’opera visiva assegnatale. È stato anche realizzato un libro-catalogo a coloricon le opere in mostra, arricchito dalle relative creazioni letterarie delle scrittrici.

Perché questo singolare titolo “Tra il dire e il mare”? La donna è da sempre, nell’arte e nell’immaginario, una figura legata al mare. Elemento vitale, mutevole e immutabile al tempo stesso.Come la donna, il mare è sempre presente, solido, forte, dispensatore di energia benefica, feconda, fonte di cibo, veicolo per il turismo, promessa di lunghi viaggi. Le donne del nostro territorio sono anche donne di mare e sanno come fare i conti con questo elemento. Ed ecco spiegato anche il gioco di parole: le donne sono maestre anche nel dire, il linguaggio che sostiene relazioni, negoziazioni, trasmissione di conoscenze al fine di trasformare il pensiero astratto in pensiero attivo e fecondo, in una forza generatrice di futuro.

L’inaugurazione della mostra, giovedì 1° luglio è ad invito. La mostra sarà ad ingresso libero fino all'11 luglio.  

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info