Cultura

martedì 21 aprile 2020

"Passaggi Digitali", la nuova iniziativa online di Passaggi Festival

"Passaggi Digitali", la nuova iniziativa online di Passaggi Festival

di Ufficio Stampa

Il digitale salverà il mondo? Probabilmente no ,ma in tempo di isolamento per la lotta al Covid-19 può aiutare. E così Passaggi Cultura, l'associazione di promozione sociale che organizza dal 2013, ogni fine giugno a Fano, Passaggi Festival, lancia una nuova iniziativa: Passaggi Digitale, risultato delle attività online che l'associazione sta svolgendo da inizio marzo, quando è nato il giornale online Passaggi Notiziario Culturale. Si tratta di una serie di incontri in diretta sui profili Facebook e Instagram di Passaggi con scrittori e personaggi della cultura.

“Passaggi Digitali – spiega l'ideatore del nuovo format Giovanni Belfiori – non è un surrogato di Passaggi Festival e benché nasca nella contingenza drammatica dell'isolamento, è un contenitore che ci piace così tanto che lo manterremo ogni anno. Ha una sua autonomia, un suo programma, anche un nuovo logo disegnato dal grafico Luca Marini”.

Si comincia il prossimo fine settimana con tre appuntamenti, ed altri incontri sono in fase di preparazione.

Venerdì 24 aprile alle 17:00 primo incontro dal titolo “Cattani fra le nuvole”. Protagonista in diretta Instagram (@passaggifestival) è Francesco Cattani, considerato uno dei più promettenti fumettisti italiani, vincitore di premi prestigiosi come il Romics e il Micheluzzi. Una conversazione sul mondo del fumetto con Giovanni Di Bari, curatore della rassegna di Passaggi dedicata alla graphic novel.

Sabato 25 aprile alle 17:00 l’ospite online in diretta Facebook (@passaggifestivalfano) è il direttore di Rai Radio 3 Marino Sinibaldi che sarà intervistato da Jessica Chia, giornalista de La Lettura - Corriere della Sera, e da Giovanni Belfiori sul tema “La scienza è democratica?”. Cosa ha insegnato o rivelato sul ruolo della scienza nella società la pandemia di coronavirus? Un argomento di grande attualità in questo momento in cui dovendoci affidare tutti a medici e scienziati, ci poniamo anche il problema di come la scienza si ponga e a volte si imponga nella società, e di come si faccia accettare.

“M’amo non m’amo” è il titolo dell’incontro e la protagonista è una delle scrittrici più di tendenza del momento. Domenica 26 aprile, sempre alle 17:00, in diretta Facebook (@passaggifestivalfano), presentazione dell’ultimo romanzo di Costanza Rizzacasa d’Orsogna, “Non superare le dosi consigliate“ (Guanda editore). È un libro che parla di cibo e di corpo, di ricerca di perfezioni impossibili e di errori, di isolamento e di social, di come si stia bene o male con se stessi. A intervistarla le conduttrici della rassegna di Passaggi Festival dedicata alla scrittura al femminile: le giornaliste Flavia Fratello de La7 e Tiziana Ragni di Repubblica Live.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info