Cultura

mercoledì 26 agosto 2020

Gli ospiti della seconda giornata di Passaggi Festival

Gli ospiti della seconda giornata di Passaggi Festival

Buongiorno Passaggi, la saggistica a colazione, Chiedersi perché, la filosofia spiegata ai bambini, Passaggi fra le nuvole, dedicata ai graphic novel, Fuori Passaggi, musica & social per i giovani, Europa/Mediterraneo, la finestra sulla narrativa straniera, Calici di Scienza, aperitivi con i docenti e i ricercatori dell’Università di Camerino, e i laboratori per i più piccoli, sono le rassegne e gli eventi che debuttano nella seconda giornata di Passaggi Festival della Saggistica, il più grande evento librario dell’estate italiana diretto dal giornalista Giovanni Belfiori, in programma a Fano fino al 30 agosto.

Entra così nel vivo il festival dedicato alla saggistica e non solo. Il giornalista Gian Luigi Nuzzi, la politologa Nadia Urbinati, lo storico direttore di Radio Deejay Linus, alcuni degli ospiti che animeranno il centro storico fanese in tutte le sedi della manifestazione che occupa i luoghi e i monumenti più suggestivi di Fano.

Si comincia con caffè, giornale e un buon libro. Prima ospite di Buongiorno Passaggi (ore 9.30, Bon Bon Art Cafè) al lungomare Lido, intervistata da Chiara Grottoli della redazione di Passaggi, la giornalista del Corriere della Sera Federica Seneghini, autrice di “Giovinette. Le calciatrici che sfidarono il Duce”, Solferino, che racconta in forma di romanzo la storia di amicizia, di gioco e di lotta di un gruppo di pioniere del calcio che scesero in campo, letteralmente, contro il duce.

Come recita lo slogan di Passaggi, “libri vista mare”, dopo i libri a colazione, ci sarà il mare fino al tardo pomeriggio, e poi di nuovo in centro storico. Gli ospiti che saliranno sul palco della rassegna Grandi Autori sono il giornalista di Rete 4 Gianluigi Nuzzi (ore 19, “Giudizio universale”, Chiarelettere), con un nuovo capitolo sui dossier riservati del Vaticano, intervistato da Giorgio Santelli di Rainews24, e la politologa Nadia Urbinati (ore 21, “Io, il popolo”, Il Mulino) che in una conversazione con Alessandra Longo di Repubblica spiega come il populismo trasforma la democrazia. La presentazione del volume di Nadia Urbinati sarà preceduta da Un minuto di Poesia, lettura di versi in omaggio a Nicola Crocetti al quale sarà conferito, domenica 30 agosto il Premio Passaggi 2020. I versi saranno letti da Franca Mancinelli.

Nella Chiesa di San Francesco per l’omonima rassegna due appuntamenti: il primo alle 18 con il giornalista e filosofo Pietro Del Soldà (“Sulle ali degli amici” Marsilio) intervistato da Carolina Iacucci e alle 21 il primo dei tre incontri condotti da Flavia Fratello de La7 e Tiziana Ragni di Repubblica Live che avranno ospite la giornalista Costanza Rizzacasa D’Orsogna (“Non superare le dosi consigliate”, Guanda).

Sempre la San Francesco è la sede di Europa/Mediterraneo, finestra del festival sulla narrativa, dedicata quest'anno a scrittori di origine straniera che vivono in Italia. Ad aprire l'italo-polacca Dagmara Bastianelli (ore 22.30, “Il balcone in pietra”, Edizioni Dialoghi), intervistata da Lorenzo Pavolini (Rai Radio 3).

Lo spazio di Fuori Passaggi dedicato a musica e social ai giardini del Pincio verrà inaugurato dal direttore artistico di Radio Deejay Linus (ore 21.30, “Fino a quando” Mondadori) che conversa con il dj e critico musicale Luca Valentini.

Al Pincio anche Ia rassegna di graphic novel Passaggi fra le Nuvole con una serie di incontri condotti dal critico di fumetti Alessio Trabacchini. Primo ospite il graphic journalist Gianluca Costantini, vincitore del premio Arte e diritti umani di Amnesty International 2019, che presenta “Libia” (Mondadori), un racconto del paese nordafricano alternativo a quello dei telegiornali e dei social (ore 19).

Al via anche il programma di eventi su misura di bambina e bambino alla Mediateca Montanari Memo. Alla rassegna Piccoli asSaggi, la saggistica per diventare grandi, curata dalla direttrice del Sistema Bibliotecario di Fano Valeria Patregnani, si affianca una nuova programmazione di libri filosofici per i più piccoli, Chiedersi perché, condotta da Ippolita Bonci Del Bene. Si comincia con la filosofia, ospite Simonetta Tassinari (ore 18, “S.O.S. Filosofia” Feltrinelli Kids).

Dalla collaborazione con l’Università di Camerino, ateneo votato da secoli alle scienze, alle tecnologie e alla farmaceutica, nascono i laboratori per bambini e i seguitissimi appuntamenti di Calici di Scienza. Alle 16.30 alla Memo, Piccoli chimici crescono, laboratori di chimica per bambini dai sei ai dodici; alle 18.30 nel delizioso spazio in centro storico della Sala da tè L’Uccellin bel verde, prendono vita i Calici di Scienza, conversazioni con aperitivo offerto ai partecipanti. Protagonista del primo incontro, Pippo Ciorra, senior curator per l’architettura al MAXXI di Roma (“Istruzioni per non restare senza architettura”).

Infine, il quotidiano appuntamento con le visite guidate a cura di Manuela Palmucci: partenza alle 18 dall’Arco di Augusto, destinazione i luoghi e i monumenti di “Passaggi in Città”, (pubblicazione di Passaggi Cultura che si può acquistare fino al 30 agosto alla libreria del festival ubicata in piazza XX Settembre).

Tutti gli eventi del festival sono gratuiti (eccetto le visite guidate).

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info