Cultura

martedì 21 luglio 2020

Estate AMAT: in scena più di 160 appuntamenti per 39 comuni delle Marche

Estate AMAT: in scena più di 160 appuntamenti per 39 comuni delle Marche

di AMAT

In un periodo che sembrava condannare lo spettacolo dal vivo ancora per molti mesi all’oblio, la Regione Marche su iniziativa di AMAT – circuito multidisciplinare di teatro, musica, danza e circo contemporaneo delle Marche presieduto da Gino Troli e diretto da Gilberto Santini – con la tenacia e la passione dei propri associati, Comuni e Regione Marche, e con il supporto del MiBACT vede fiorire una stagione ricchissima.

Durante il lockdown imposto per l’emergenza del Covid, centinaia di spettatori hanno testimoniato la propria tristezza per l’assenza dell’esperienza teatrale, rinunciando anche ai rimborsi dei biglietti acquistati per sostenere il settore in questo momento delicatissimo. Proprio in questa essenza è emersa con ancora più evidenza la necessità del teatro “come specchio” attraverso cui dare un senso alle tante inquietudini che abitano la vita di ciascuno. Nasce così una stagione ricchissima fino a ottobre che vede in scena più di 160 appuntamenti, toccando complessivamente 39 comuni: Ancona, Ascoli Piceno, Castelleone di Suasa, Civitanova Marche, Comunanza, Corinaldo, Cupra Marittima, Fabriano, Falerone, Fano, Fermo, Grottammare, Isola del Piano, Jesi, Matelica, Monte Rinaldo, Monte Roberto, Monte San Giusto, Montecarotto, Montemarciano, Osimo, Ostra, Pergola, Pesaro, Porto Recanati, Porto San Giorgio, Porto Sant’Elpidio, Roccafluvione, San Benedetto del Tronto, San Severino Marche, Sant’Elpidio a Mare, Senigallia, Serra De’ Conti, Sirolo, Staffolo, Trecastelli, Urbania, Urbino, Urbisaglia. Tante occasioni di evasione e riflessione nate sull’onda di una “gioia da sopravvissuti” con la consapevolezza dell’uragano che ha investito le vite di ognuno. Tutto ciò naturalmente in piena sicurezza, con tutte le precauzioni e i dispositivi necessari previsti dalla normativa vigente. Il teatro, da luogo di possibile contagio come descritto per tanti mesi, torna a essere luogo esclusivamente di “contagio di sogni ed emozioni”: AMAT torna a ribadire ancora con più forza il proprio ruolo e la propria passione che inesausta anima il suo operato da 44 anni, offrendo una finestra su ciò che di interessante accade sulla scena nazionale e internazionale.

Grandi classici, nuovi linguaggi della ricerca, danza, nuovo circo e musica animano la proposta teatrale delle Marche che offre tante occasioni di incontro – impossibile citarle tutte - con imperdibili capolavori. Molti i beniamini del pubblico che si esibiscono nei magnifici palcoscenici marchigiani, da Vinicio Marchioni a Claudio Bisio, Gigio Alberti, Francesco Montanari, David Riondino, Maddalena Crippa, Dario Vergassola, Massimo Venturiello, Lella Costa, Lino Musella, Marisa Laurito, Lino Guanciale, Glauco Mauri, Giorgio Pasotti, Mariangela D’Abbracccio, Lucia Mascino e tanti altri. Non manca la danza con proposte capaci di restituire in maniera articolata la fisionomia di questa espressione artistica oggi come quelle, tra gli altri, di Silvia Gribaudi, Carolyn Carlson, Claudia Castellucci, Monica Casadei. Tanti anche gli appuntamenti musicali che animano Playlist Marche, rassegna regionale che attraversa il panorama italiano e internazionale tra l’indie, il jazz, la classica e le espressioni più contemporanee. Da segnalare la presenza della FORM Orchestra Filarmonica Marchigiana, Filarmonica Rossini, Orchestra Sinfonica Rossini, Bungaro, Antonella Ruggero, Vinicio Capossela, Vasco Brondi, Nicola Piovani, Fabrizio Bosso, Gabriele Coen Quintet, Danilo Rea, Enrico Rava e tanti altri. Tante anche le occasioni di valorizzazione dei talenti del territorio marchigiano, proposte di teatro Made in Marche con – tra gli altri - Francesca Berardi, Filippo Mantoni, Stefano De Bernardin, Stefano Tosoni, Cesare Catà, Isabella Carloni, Paolo Bragaglia, Francesco Savoretti, Simona Lisi, Davide Calvaresi, Luca Violini, Antonio Mingarelli, Valentina Illuminati, Edoardo Ripani e Lucilio Santoni. Poesia e tanta fantasia per incantare grandi e piccoli con le proposte di circo contemporaneo, ma anche antico perché fa tesoro di secoli di arte circense; niente animali e tanta destrezza negli spettacoli di Circo El Grito, Piero Massimo Macchini e Duo Kaos. Nella “Platea delle Marche” non mancano le proposte per la famiglia con le migliori espressioni del teatro per ragazzi, primi fra tutti i marchigiani ATGTP, che propongono i vari linguaggi della scena con spettacoli, letture ad alta voce, laboratori, mostre e tante altre sorprese per grandi e piccini.

I magnifici teatri marchigiani si confermano inoltre luoghi privilegiati per la creazione artistica accogliendo residenze di allestimento che vanno sotto il nome di Marche casa del teatro. Residenze d’artista, periodi di condivisione con gli artisti che mostrano al pubblico le fasi del processo creativo in forma di spettacolo o “cantiere aperto” come accadrà - nell’ambito di Marche inVita. Lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma un progetto che intende sostenere la ricostruzione per le comunità colpite dal sisma, attraverso la promozione dello spettacolo dal vivo - con Caroline Baglioni a Fabriano prima del prestigioso debutto alla Biennale di Venezia e Teatro Valdoca e Silvia Calderoni ad Ascoli Piceno e inoltre Silvia Gribaudi a Pesaro e Matthias Martelli a Urbino.

Info e programmi completi su: www.amatmarche.net.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info