Cultura

martedì 23 marzo 2021

Cultura Futura è la raccolta di saggi scritti da Sergio Guerra tra il 2003 e il 2020

Cultura Futura è la raccolta di saggi scritti da Sergio Guerra tra il 2003 e il 2020

di Ufficio Stampa

A un anno dalla scomparsa del professor Sergio Guerra, docente di letteratura e cultura inglese all’Università di Urbino, l’Università di Urbino lo ricorda dedicandogli due incontri.

Il primo si svolgerà giovedì 25 marzo, alle ore 18, sulla pagina facebook della casa editrice Aras di Fano (https://www.facebook.com/edizioniaras) le curatrici Alessandra Calanchi e Ya-fang Chang presentano il volume Cultura Futura. Saggi di Sergio Guerra 2003-2020, (Aras, 2021). Intervengono Anna Maria Medici (Università di Urbino) e Daniela Guardamagna (Università di Roma 2 Tor Vergata). Il volume raccoglie gran parte della produzione saggistica di Sergio Guerra, studioso di teoria postcoloniale e studi culturali, icona della docenza pop nel senso più profondo del termine. Il volume va ad aggiungersi ai due libri pubblicati da Aras, Figli della diaspora. Romanzo e multiculturalità nella Gran Bretagna contemporanea (2014) e Il potere della cultura: origini, evoluzione e diffusione dei (British) cultural studies (2017), completando la trilogia ideale che Guerra stava scrivendo.

Da Mike Leigh a Timothy Mo, da Sherlock Holmes a Blair fino alla Brexit, lo sguardo lucido dell’autore indaga e problematizza personaggi, movimenti e tendenze del nostro tempo, restituendoci una realtà poliedrica e polifonica che non cede mai allo stereotipo o al pregiudizio. Cultura futura è una promessa per le nuove generazioni, ed è anche un ponte ideale fra il Fondo Sergio Guerra, cioè la biblioteca donata dagli eredi all’Università, e la Summer School in Studi Culturali, che da quest’anno porta il suo nome e che è l’espressione più tangibile della sua metodologia di studio e di ricerca.

Martedì 30 marzo alle ore 21, sulla pagina facebook di Ventura Edizioni (https://www.facebook.com/Venturaedizioni) e anche su Youtube, saranno Alessandra Calanchi e Roberto Vecchiarelli a presentare il romanzo di Sergio Guerra Non doveva essere amore. Da Pesaro a Melbourne via Los Angeles. Scritto in inglese di ritorno dall’Australia e ora tradotto in italiano da Alessandra Calanchi per l’editrice Ventura di Senigallia.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info