Cultura

giovedì 17 ottobre 2019

Cosa c'è da vedere al cinema questa settimana

Cosa c'è da vedere al cinema questa settimana

di Luca Petinari

Ogni giovedì cambiano le programmazioni dei cinema, a parte qualche multisala che si concede il lusso di tenere in proiezione qualche blockbuster per più di sette giorni. Ecco alcuni titoli in uscita oggi, in programma fino a mercoledì prossimo, da non perdere:

Maleficent 2: Signora del Male

Maleficent 2: Signora del Male, il film diretto da Joachim Rønning, continua a seguire la complessa relazione tra Malefica (Angelina Jolie) e Aurora (Elle Fanning). Il loro rapporto, originato da un tradimento, dalla vendetta e infine dall’amore, è ormai cresciuto e si è consolidato in un forte legame. Ma quando il Principe Filippo (Harris Dickinson) chiede la mano ad Aurora, quest'ultima accetta immediatamente, senza consultarsi con Malefica, convinta che l'amore non sempre può portare a un esito felice. La ragazza è sicura di poter dimostrare alla creatura alata che il vero amore esiste e ignora il pensiero della sua madrina al riguardo.
L'imminente matrimonio tra i due giovani è motivo di festeggiamenti in tutto il Regno e nelle terre vicine, poiché le nozze uniranno i due mondi. Durante la cena di fidanzamento la madre di Filippo, la Regina Ingrith (Michelle Pfeiffer), dichiara a tavola che l'unione tra suo figlio e Aurora farà sì che la ragazza diventi sua, cosicché possa ricevere finalmente l'amore di una madre. Malefica offesa e infuriata decide di schierarsi contro la regina, ma questa volta la sua amata figlioccia si opporrà a lei, rimanendo accanto a Filippo e mettendo in discussione il legame con la madrina.
L'astio tra gli uomini e le creature magiche, tenuto in bilico fino a quel momento dal legame tra Aurora e Malefica, si acuisce, portando a uno scontro tra i due gruppi. Malefica e Aurora si ritroveranno sui fronti opposti di una Grande Guerra che metterà alla prova la loro lealtà e le porterà a chiedersi se potranno mai essere davvero una famiglia. Inoltre, un incontro inaspettato darà inizio a una nuova alleanza, grazie alla quale scenderanno in campo potenti forze oscure...

Grazie a Dio

Grazie a Dio, il film diretto da Francois Ozon, è tratto da una storia vera e vede come protagonisti Alexandre (Melvil Poupaud) e due suoi amici d'infanzia. Un giorno l'uomo scopre che padre Preynat (Bernard Verley), il prete che lo ha molestato durante l'infanzia, è tornato a dir messa nella regione di Lione. Oltre a essere una vittima, Alexandre è un padre e non accetta che il sacerdote possa avere ancora contatti con i bambini.
Dato che la Chiesa si rifiuta di sanzionare Preynat, l'uomo è pronto di agire per conto suo e insieme ad alcuni amici di vecchia data ed ex vittime, François (Denis Ménochet) ed Emmanuel (Swann Arlaud), decide di continuare a lottare affinché il silenzio, sotto cui sono nascoste le orribili vicende, prenda voce. Iniziano una serie di denunce di eventi passati, mentre viene mostrato come il trauma si sia ripercosso sui protagonisti e le loro famiglie. Ma la battaglia all'omertà ecclesiastica provocherà conseguenze sulla vita di ognuno di loro. 

Se mi vuoi bene

Se mi vuoi bene, il film diretto da Fausto Brizzi, segue la storia di Diego (Claudio Bisio), avvocato di successo con un gran talento nello scatenare accidentalmente catastrofi. Quando cade in depressione, dopo un tentativo di suicidio fallito, decide di combattere il suo malessere in un modo alternativo: aiutare le persone care intono a lui. L'idea gli viene in seguito all'incontro con Massimiliano (Sergio Rubini), che nel suo negozio di Chiacchiere vende ormai solo sagge parole, ed Edoardo (Flavio Insinna). Claudio vede subito nei due un valido aiuto per attuare il suo piano. Si passa quindi all'azione: le persone da aiutare sono la figlia, il fratello, la mamma, il papà, l'amica, l'ex moglie e una coppia di amici. Purtroppo gli esiti della sua missione, però, non sono positivi, anzi Diego finisce per devastare la vita a ognuno di loro, causando ancora più problemi.
Sarà il suo nuovo amico Massimiliano a farlo riflettere e a fargli capire che per aggiustare le cose a volte basta semplicemente l'amore.

The Kill Team

The Kill Team, il film diretto da Dan Krauss, racconta la storia di Adam Winfield (Nat Wolff), un giovane soldato americano inviato in Afghanistan con una squadra di commilitoni con l'obiettivo di intercettare le cellule terroristiche sul territorio. Il plotone è sotto la guida del sergente Deeks (Alexander Skarsgård), che sin dal primo momento inculca nella mente dei suoi sottoposti pensieri errati, spingendoli a uccidere, violentare e abusare della gente del posto senza un motivo preciso, se non per puro passatempo e proprio diletto. Il comandante trasforma i suoi uomini in brutali carnefici, tranne Adam, che intuisce sin da subito che il pensiero di supremazia di Deeks è errato. Questa visione disumana della guerra porterà il soldato a dover affrontare un duro dilemma morale: denunciare o no il comportamento del sergente? 

Ancora in sala: Joker, Gemini Man, A spasso col panda, Le verità; Non succede, ma se succede...; Il piccolo Yeti

L'elenco e le descrizioni dei film sono di Coming Soon

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info