Cultura

venerdì 21 febbraio 2020

Com'è andato il Giovedì Grasso del Carnevale di Fano

Com'è andato il Giovedì Grasso del Carnevale di Fano

Il “Luna Park” del Carnevale ha aperto in piazza XX Settembre e ha regalato alla città uno splendido inizio di “Settimana grassa” e soprattutto una bella giornata per i bambini della città che questo pomeriggio sono accorsi in massa.

“Tutti gli anni cedo la fascia da sindaco e ci fosse una volta che me la riconsegnano avendo risolto qualche problema”. Scherza così il primo cittadino Massimo Seri dopo aver consegnato ufficialmente la fascia tricolore ad Andrea Giomaro, artista fanese specializzato negli effetti speciali, che vanta collaborazioni con registi del calibro di Ridley Scott che dalle 17 di questo pomeriggio ha acquisito la carica di Sindaco di Fano città del Carnevale.

Sindaco che anche quest’anno non sarà solo ma potrà contare sulla sua giunta. Assessori all’ambiente e al  “Riciclaggio”, super eroi e super cattivi siederanno in consiglio comunale lunedì 24 febbraio alle 18 per un incontro che toccherà temi importanti, con leggerezza e goliardia.

Oltre alle “istituzioni” del Carnevale, il “Giovedì Grasso” organizzato dallo Studio K_artone, in collaborazione con l’Ente Carnevalesca, ha offerto alla città un pomeriggio ricco di iniziative. Piazza XX Settembre, divisa in “Area Ludica” con laboratori di costruzione pittorici e “Area Movimento” con attività di giocoleria, giostre e training di skate, si è animata già dalle 15.30 quando la sfilata formata dal carro “I giovani coloreranno il mondo” e i 4 minicarri realizzati dal Liceo Nolfi/Apolloni, seguiti dal Carro della scuola Gandiglio sono arrivati in piazza. Ospite speciale, un giovane fan del Carnevale che ha realizzato con le sue mani un piccolo carro trainato da un trattore elettrico.

A condire il tutto Dj Volumetrica che ha fatto da sottofondo musicale per tutta la giornata. Presi letteralmente d’assalto i laboratori dai tanti bambini che hanno approfittato della bella giornata di sole e delle tante iniziative per passare una giornata di Carnevale nella piazza centrale della città. Nel tardo pomeriggio, al termine dello scambio di fascia tra i sindaci della città, c’è stato spazio anche per il teatro. Maria Cristina Nicolini, Marco Florio e Sandro Fabiani, hanno interpretato alcune fiabe classiche, dandogli un finale decisamente originale. Il palco è poi passato al coro di Capogiro Junior, coordinato da Elisa Ridolfi e diretto da Stefania Paterniani che ha anticipato l’esibizione di LiberaMusica (Mani Bianchi). Un momento molto emozionante che ha visto i giovani coristi, esibirsi tramite il linguaggio dei segni indossando i classici guanti bianchi. Il pomeriggio è stato chiuso dal coro della Scuola Montessori di San Lazzaro diretto da Caterina Di Sante.

Non solo bambini, il “Giovedì Grasso” quest’anno ha dedicato spazio anche ai più grandi con lo spettacolo “6 personaggi in cerca del 7°”, dei maestri della risata del San Costanzo Show, con regia di Paola Galassi e Oscar Genovese che si svolgerà alle 21.15 al cinema Politeama. A chiusura l’appuntamento musicale del Palazzo del Carnevale – Loft Casarredo, alle 21.30, con “Musica e Parole”, serata che vedrà l’esibizione di Dave Orlando tra brani di cantautorato italiano e rock internazionale, il tutto condito da aneddoti di vita dentro e fuori dal palco.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info