Cultura

lunedì 23 marzo 2020

Biblioteche chiuse, bibliotecari aperti: Cometa reinventa un servizio in tempi di emergenza

Biblioteche chiuse, bibliotecari aperti: Cometa reinventa un servizio in tempi di emergenza

di Biblioteche Cometa

Per effetto del DPCM dello scorso 8 marzo anche le biblioteche sono state chiuse al pubblico per contenere quanto più possibile il diffondersi del Coronavirus. Così i bibliotecari CoMeta, che operano nei Comuni di Fossombrone, Sant'Ippolito, Colli al Metauro, Terre Roveresche, Mondavio, San Costanzo, Mombaroccio e Montelabbate, si sono attivati fin dal 9 marzo con lo smart working, per continuare a proporre servizi e non far sentire soli i propri utenti cercando di offrire loro contenuti e iniziative a distanza. 

Il primo pensiero è andato ai bambini, a cui sicuramente mancano gli appuntamenti di lettura in biblioteca. Per loro è stato attivato il servizio Storie on demand: dal lunedì al venerdì, dalle 16.30 alle 18, chiamando il numero 3485234732, i bambini possono ascoltare una storia scelta in base all'età. Nelle prime due settimane di attivazione, il servizio ha riscosso un grandissimo successo e sono in tantissimi a chiamare ogni giorno, sia bambini sempre nuovi che quelli affezionati che ormai per nulla al mondo rinuncerebbero al loro appuntamento telefonico. Nel contempo, vengono quotidianamente realizzati dei video pubblicati sulla pagina Facebook di Biblioteche CoMeta in cui i bibliotecari leggono albi illustrati, scelti tra i preferiti dei bambini. L'iniziativa è stata salutata con grande affetto e una risposta così grande che la scorsa settimana anche gli utenti hanno iniziato a mandare video di letture da condividere con altre famiglie. 

Anche gli adulti hanno bisogno di storie, così il sabato sera ha preso il via Nati per reggere, un appuntamento di letture pensate per i più grandi: sono stati selezionati racconti, brani, poesie e testi di canzoni, anche questi da raccontare al telefono, con un accompagnamento musicale in sottofondo. 

In mancanza del prestito di libri cartacei, è stata poi offerta l'opportunità di iscriversi a distanza al servizio MediaLibraryOnline, messo a disposizione dalla Regione Marche: una vera e propria biblioteca digitale aperta 7 giorni su 7, 24 ore su 24, in cui è possibile scaricare migliaia di ebook, tra cui le novità librarie, ascoltare audiolibri e musica, leggere quotidiani e riviste e tanto altro ancora. 

Per informazioni e iscrizioni, gli utenti interessati possono scrivere all'indirizzo biblioteche.cometa@gmail.com. 

“Siamo determinati a portare avanti queste iniziative fino a prossime indicazioni da parte del Governo, perché è vitale far sentire ai nostri utenti che ci siamo” dichiara Fabio Aiudi, uno dei bibliotecari. “E stiamo già pensando ad altre novità che partiranno probabilmente questa settimana, come videorecensioni di libri e fumetti e soprattutto presentazioni di libri e interviste agli autori da casa tramite dirette Facebook.” 

Info: Biblioteche CoMeta www.sistemabibliotecariocometa.it | www.facebook.com/biblioteche.cometa e-mail: biblioteche.cometa@gmail.com 

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info