Cultura

lunedì 23 dicembre 2019

Babbo Natale arriva in slitta a Pesaro e Urbino

Babbo Natale arriva in slitta a Pesaro e Urbino

Babbo Natale arriverà con la sua slitta portando un carico di magia e divertimento nella provincia di Pesaro e Urbino. Sono tanti, infatti, gli appuntamenti che “Il Natale che non ti aspetti”, l’evento diffuso organizzato dalle Pro Loco di Pesaro e Urbino in collaborazione con Regione Marche e Provincia, ha in programma nei giorni di festa di martedì 24, mercoledì 25 e giovedì 26 dicembre. “Natale in Centro - Pesaro nel Cuore”proporrà martedì 24 dalle 16 alle 19, la Banda del Natale, il corpo bandistico di Colombarono si esibirà in un grande concerto dedicato alle festività natalizie dalle 16 con un corteo da dal teatro Rossini raggiungerà Piazza del Popolo. Piazza che, dalle 24, si riempirà di pacchi e sorrisi per il tanto amato rito dello scambio degli auguri. Mercoledì 25 dicembre, dalle 17.30 alle 19.30, in piazza del Popolo appuntamento con "Euro Errani Show" e la sua "magia per i più piccoli. Il Circo in miniatura con Euro Errani, dalla celebre famiglia circense sarà uno spettacolo di magia, funambulismo, contorsioni, clown, mangiafuoco, giocoleria e teatro comico (ingresso libero). A seguire, dalle 21.30, per un'ora, la piazza principale della città ospiterà la 29^ edizione del "Natale insieme amico cane", la benedizione dei cani e dei partecipanti e raccolta fondi e crocchette per i canili cittadini. Gradara attenderà i visitatori per accompagnarli dentro "Il Castello di Natale” che guiderà i visitatori nell’attesa della natività: martedì 24 dicembre, si terrà infatti la Santa Messa, a mezzanotte, nella Chiesa di S. Giuseppe. A seguire vin brûlé e cioccolata calda offerta dalle associazioni Avis e Giò-Grà nella chiesa di San Giuseppe. Giovedì 26 dicembre, mercatini creativo, dalle 10, nel centro storico, con artigianato ed idee regalo “last minute” nei negozi. Il calendario del Natale a Urbino si arricchisce di iniziative dedicate ai bambini. Il 25 dicembre, dalle 17, Babbo Natale approderà sotto il grande albero illuminato di Piazza della Repubblica in sella alla sua slitta con il sacco colmo di doni da distribuire a tutti i bambini, anche ai più piccoli. E dopo l’omaggio, si metterà in posa per scattare una foto ricordo con dedica ai bambini. La magia del Natale continuerà anche il giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, dalle 16,30 con uno spettacolo di burattini abbinato a un laboratorio creativo in cui ogni bambino potrà realizzare la propria marionetta con materiali di riciclo. Mentre nel Collegio Raffaello dalle 16 alle 20 ci sarà la Tombola per i bimbi organizzata dal Club Iddu. I bambini saranno rifocillati, tra una cartella, e una terna, con una golosa merenda. Torneranno poi a entusiasmare gli appassionati le "Vie dei Presepi"sia a Natale (solo il pomeriggio), sia il 26 dicembre (tutto il giorno), per proseguire con le aperture no-stop fino al 6 gennaio. “Il Natale da Vivere” di Fermignano celebra la Natività la sera del 24 dicembre con la Festa sotto l’Albero, l’estrazione della Lotteria di Natale e il Presepe Vivente realizzato dalla parrocchia di Santa Barbara. Lo spettacolare centro storico addobbato 250 lanterne, 70.000 luci, 75 piante, 400mq di erba vera e un maestoso albero di Natale tornerà a far da cornice al “Magico Natale” di Fossombrone. Attivo, in corso Garibaldi il “Bosco degli Elfi”, luogo magico in cui incontrare l’albero racconta-storie che aspetta grandi e piccini il 24 dicembre e far visita alla casetta di Babbo Natale.  Un susseguirsi di eventi che animeranno la provincia nei prossimi giorni, in attesa dell'Epifania. Tra questi il suggestivo Presepe vivente di Paravento di Cagli che, nelle scorse edizioni, ha coinvolto, circa 2mila visitatori in 3 ore. Il suggestivo “Le Terre del Catria vivono il Presepe” si svolgerà domenica 29 dicembre, dalle 17 alle 19.30. L’appuntamento è organizzato dalla Pro Loco di Cagli e dall’associazione “la Battaglia di Paravento” (ingresso adulti 3€, gratuito per i bambini sotto ai 10 anni). La rappresentazione della Natività è composta da 130 figuranti suddivisi in 30 scene di vita e di antichi mestieri. All’interno del presepe la banca per il cambio monete in sesterzi per assaporare nelle rispettive scene, lo spiedino di pesce, il maialino allo spiedo, caldarroste, burle, formaggi e zeppole.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info