Cronaca

giovedì 24 marzo 2022

Un bambino ucraino su due ha dovuto abbandonare la propria casa da quando la Russia ha invaso l'Ucraina

Un bambino ucraino su due ha dovuto abbandonare la propria casa da quando la Russia ha invaso l'Ucraina

dall'ANSA

Un bambino ucraino su 2 è stato sfollato da quando la Russia ha invaso l'Ucraina il 24 febbraio, secondo il Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia.

Lo dice alla Cnn il portavoce dell'Unicef James Elder.

"Dall'inizio della guerra un mese fa, su ogni bambino e bambina del paese, uno su due ha dovuto abbandonare le proprie case. È una situazione che non abbiamo mai visto prima, non a memoria d'uomo, ed è quasi impossibile da affrontare", ha detto Elder.

Sette corridoi umanitari sono stati concordati per oggi. Lo ha detto il vice primo ministro dell'Ucraina Iryna Vereshchuk chiarendo che non è stato concordato alcun passaggio sicuro da Mariupol. Chi deve lasciare la città assediata, ha spiegato la vicepremier ucraina, deve andare nella vicina Berdyansk visto che da giorni la Russia non sta permettendo la creazione di un corridoio sicuro da o verso il centro della città portuale meridionale.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info