Cronaca

sabato 22 agosto 2020

Intensificati i controlli nel week end per il rispetto delle misure anti Covid

Intensificati i controlli nel week end per il rispetto delle misure anti Covid

di Prefettura di Pesaro e Urbino 

Questo fine settimana alla luce anche delle nuove disposizioni contenute nell’Ordinanza del Ministro della salute del 16 agosto scorso, in sede di Comitato Provinciale per l`Ordine e la Sicurezza Pubblica con la presenza dei Vertici provinciali delle Forze di Polizia, della Capitaneria di Porto, allargato ai rappresentanti dei Comuni di Pesaro, Urbino e Fano unitamente ai Comandanti delle rispettive Polizie locali, è stata disposta una rinnovata pianificazione con intensificazione dei servizi in linea con i modelli già adottati in occasione dei precedenti weekend.

In particolare, l`adozione del dispositivo di sicurezza, sarà volto ad assicurare la necessaria attività di controllo sul rispetto delle misure di contenimento del Covid-19  in occasione di eventi, manifestazioni in luoghi aperti al pubblico e negli spazi pubblici e nelle zone elette a simbolo del divertimento dei giovani e dei giovanissimi, nei cui confronti appare ancora attuale e pressante l’esigenza di una puntuale e costante opera di sensibilizzazione in ordine al pericolo di una nuova ondata di contagi. 

In considerazione della perdurante necessità di scongiurare il rischio di una possibile recrudescenza dell’epidemia, è stata ribadita l’esigenza che, in tutti i luoghi e presso le aree del territorio suscettibili di favorire assembramenti di persone, sia assicurata idonea attività di prevenzione, di vigilanza e monitoraggio sulle condotte non conformi alle prescrizioni in materia. 

A questo riguardo è stata richiamata la recente circolare del Ministero dell’Interno, diramata a tutti i Sindaci, con la quale è stata sottolineata la necessità di un massimo coinvolgimento delle Polizie locali.

E’ stato richiesto alle Amministrazioni locali di assicurare l’impegno a garantire, in occasione delle manifestazioni, la piena osservanza delle misure e delle prescrizioni volte a prevenire la diffusione del CORONAVIRUS.

Agli stessi rappresentanti dei Comuni presenti alla riunione è stata riaffermata l’importanza del loro prezioso contributo e attivo coinvolgimento, attraverso le consuete forme della sensibilizzazione sia della popolazione che degli esercenti delle attività di somministrazione di alimenti e bevande presso le aree della movida affinché, nel vigilare attivamente sul rispetto delle misure di sicurezza e di distanziamento interpersonale, favoriscano una generale presa di coscienza da parte delle giovani generazioni in  merito alle condotte da porre in essere ed a quelle da evitare, segnalando tempestivamente alle Forze di Polizia e alla Polizia locale le eventuali forme di assembramento che dovessero verificarsi negli spazi e nelle aree antistanti i propri esercizi.    

E’ stata infine condivisa l`esigenza di rivolgere un forte appello ai cittadini, soprattutto ai più giovani, ad evitare forme di eccessivo concentramento di persone, ad utilizzare le mascherine nelle zone in cui è prescritto e a mantenere, in ogni caso, le previste distanze di sicurezza.


Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info