Cronaca

lunedì 26 ottobre 2020

Il sindaco Ricci oggi in Consiglio comunale: "Una discussione surreale, lontana dai bisogni dei pesaresi. Invito tutti a concentrarsi sui problemi veri"

Il sindaco Ricci oggi in Consiglio comunale: "Una discussione surreale, lontana dai bisogni dei pesaresi. Invito tutti a concentrarsi sui problemi veri"

di Comune di Pesaro

«Una discussione surreale, lontana dai bisogni dei pesaresi. Invito tutti a concentrarsi sui problemi veri che la città sta attraversando, adoperandosi per far arrivare altre risorse a Pesaro e ai comuni della provincia». Il sindaco Matteo Ricci interviene così durante il Consiglio comunale, annunciando la mozione che verrà presentata nella prossima assise, ad oggetto la richiesta alla Regione Marche di ulteriori fondi per aiutare il territorio. 

«Il Comune – continua Ricci – è riuscito a tenere in equilibrio i conti, senza tagliare servizi, ma aumentandoli e non facendo mancare nulla ai cittadini. Questo è il frutto di un lavoro amministrativo importante e di un impegno che i sindaci italiani hanno portato avanti nella trattativa con il Governo. Una vittoria che ci permette oggi di coprire i servizi essenziali e compiere azioni straordinarie». Tra queste quella del San Domenico e le modifiche di aree con amianto. 

«Il Comune di Pesaro è tra i più virtuosi d’Italia e anche senza il milione di euro sarebbe stata una variazione di bilancio da applausi. Le difficoltà dei comuni italiani sono tante, vi invito a verificarle. I finanziamenti che arriveranno non sono caduti dal cielo, ma sono frutto di una battaglia politico, amministrativa e parlamentare».  Poi ripercorre le tappe del decreto rilancio: «A maggio erano stati stanziali 200milioni di euro esclusivamente per le 5 province più colpite d’Italia e c’è stata una sollevazione di tutte le realtà che sono rimaste fuori. Si è aperta una lunga discussione, è stato presentato un emendamento per aggiungerne altri 40milioni a quelli già stanziati e siamo riusciti a distribuirli anche ai comuni delle zone rosse e a quelli più colpiti. Grazie a questa operazione al Comune di Pesaro arriva un milione di euro. Non mi sarei aspettato una “ola” dal Consiglio, ma almeno unità rispetto al risultato raggiunto». 

Poi l’annuncio della mozione che verrà presentata durante la prossima seduta del Consiglio comunale: «Chiediamo alla Regione un ulteriore milione di euro per Pesaro, essendo il nostro uno tra i comuni più colpiti delle Marche. E magari altre risorse per quelli che non sono entrati nella graduatoria. Il mio auspicio è che il consigliere Baiocchi, Marchionni e Gambini (Michele ndr), possano essere i primi firmatari del documento. Questo significa fare politica nell’interesse della città». 

Come annunciato nei giorni precedenti l’Amministrazione ha deciso di distribuire i fondi in Bonus Spesa, Bambini 0-14 e Blocco Attività. «Ne abbiamo discusso in maggioranza: abbiamo pensato di dare soldi alle famiglie in difficoltà, alle famiglie per crescita dei loro ragazzi. Infine alle aziende che in questi mesi hanno dimostrato di avere un incasso minore dell’80%, nonostante gli aiuti arrivati. Vogliamo dare una risposta immediata, un aiuto concreto all’economia locale. Altre città non lo fanno. Invito tutti ad adoperarsi per trovare aiuti per la città, la crisi è tremenda, c’è grande incertezza e c’è un inverno tremendo da superare».

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info