Cronaca

martedì 10 marzo 2020

"Il coronavirus non guarda in faccia a nessuno, siate responsabili e non sottovalutatelo"

"Il coronavirus non guarda in faccia a nessuno, siate responsabili e non sottovalutatelo"

Arriva direttamente dal letto d'ospedale l'appello di Michele Leonardi, pesarese ricoverato come caso positivo di Covid-19. "Vi assicuro che questa malattia non guarda in faccia a nessuno, nemmeno a chi come me conduce una vita regolare e salutista. È un’influenza, ma non è banale", scrive su un post sul suo profilo personale Facebook, invitando alla massima attenzione.

"Vi assicuro che più di 10 giorni di febbre tra 38,5 e 39,7 ti mette a dura prova", continua. E lancia un appello: "Non sottovalutiamo questa influenza. Siamo responsabili per noi stessi, e soprattutto verso gli altri. [...] Dobbiamo capire che più rispettiamo i giusti comportamenti, e prima si torna tutti alla normalità, sconfiggendo questa piaga! Siamo anche di buon esempio nei confronti dei nostri figli. Poi ci lamentiamo se le generazioni giovani sono poco responsabili. Ma ci chiediamo quale modello hanno da seguire?"

Intanto un augurio di buona guarigione, a Michele e a tutti gli affetti da Covid-19.

Qui di seguito il suo post:


Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info