Cronaca

martedì 29 giugno 2021

Dal 3 luglio sarà aperto al pubblico il Museo Giovanni Battista Venanzi a Sant’Angelo in Lizzola

Dal 3 luglio sarà aperto al pubblico il Museo Giovanni Battista Venanzi a Sant’Angelo in Lizzola

di Ufficio Stampa

Da sabato prossimo, 3 luglio 2021, sarà aperto al pubblico il Museo Giovanni Battista Venanzi a Sant’Angelo in Lizzola. A comunicarlo sono il Sindaco del Comune di Vallefoglia Sen. Palmiro Ucchielli, l’Assessore alla Cultura Dott. Mirco Calzolari e il Prof. Antonio Benedetti in rappresentanza della Famiglia Cacciaguerra Perticari proprietaria della Chiesa Abbaziale di Sant’Egidio che ospita il Museo inaugurato il 19 giugno scorso.

Il nuovo Museo sarà aperto al pubblico con visita guidata tutti i sabati mattina dalle ore 9.30 alle ore 12.30 o su prenotazione telefonando a Valentina Campolucci al n. 328 5329373.

L’Amministrazione Comunale di Vallefoglia, con l’intento di valorizzare la Chiesa Abbaziale di Sant’Egidio e promuovere il territorio dal punto di vista storico/culturale ha disposto di istituire un Museo monotematico dedicato a Giovanni Battista Venanzi (Pesaro 1627 – 1705). Nella Chiesa, infatti, sono conservati ben 32 opere pittoriche, datate e firmate dall’Autore, che da giovane frequentò la bottega di Simone Cantarini per poi trasferirsi a Bologna e diventare pittore di corte di Ranuccio II Farnese dei Principi di Parma. La “Chiesa di Sant’Egidio”, di notevole interesse storico, artistico e culturale, è stata fatta costruire nel 1684 da Don Agostino Lapi, nobile signore del luogo e proprietario di vasti possedimenti, è passata in seguito in eredità alla famiglia Perticari. Nella chiesa si può anche ammirare un altare barocco ricoperto d’oro zecchino finemente bulinato con crocefisso in legno intagliato da Francesco Pianta di Venezia nel 1680.

Al fine di consentirne la fruizione della chiesa alla collettività tramite la realizzazione di eventi pubblici l’Amministrazione ha stipulato con la proprietà un contratto di comodato d’uso pubblico che prevede la realizzazione di attività culturali e di interesse generale nel rispetto dello spirito educativo-religioso del contesto nel quale l’immobile è inserito, quali visite guidate, eventi musicali, iniziative artistiche ed eventi di ricerca ad esso correlati.

Il Sindaco Ucchielli con l’occasione ringrazia la Famiglia Cacciaguerra Perticari per la collaborazione e per aver messo a disposizione questo gioiello d’arte che d’ora in poi andrà ad arricchire l’offerta turistico culturale del Comune di Vallefoglia affiancandosi agli altri due Musei, quello della Mezzadria di Pontevecchio e quello delle Muse e delle Ninfe all’interno del Centro Culturale “G. Santi” a Colbordolo.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info