Cronaca

mercoledì 18 marzo 2020

Controlli sul territorio provinciale, continuano le violazioni: anche ieri 16 segnalazioni all'Autorità Giudiziaria

Controlli sul territorio provinciale, continuano le violazioni: anche ieri 16 segnalazioni all'Autorità Giudiziaria

di Prefettura di Pesaro e Urbino

Si informa che nella giornata di ieri 17 marzo sono stati effettuati nell’intero territorio provinciale 980 controlli sull’osservanza del divieto di spostamento delle persone, con 16 segnalazioni all’Autorità Giudiziaria ai sensi dell’art. 650 del codice penale.

I controlli invece presso gli esercizi commerciali ai fini della verifica del rispetto delle misure di contenimento stabilite dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020 sono stati 467 con una denuncia ai titolari dei predetti esercizi ex art. 650 c.p. e una sanzione amministrativa.

Come noto, secondo le indicazioni emerse dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, l’attività di controllo sull’applicazione delle misure di contenimento è affidato alle tre Forze di Polizia a competenza generale e alla Polizia Locale, con il supporto di 20 militari delle Forze Armate appartenenti al 28° Reggimento “Pavia” di stanza qui a Pesaro e di alcune unità della Polizia Provinciale.

Si raccomanda vivamente ai cittadini dei Comuni della provincia di uscire di casa soltanto quando strettamente necessario e, comunque, solo per comprovate esigenze di lavoro, per situazioni di necessità e per ragioni di salute.

Si informa a tal proposito che è stato predisposto un nuovo modello di autocertificazione che sostituisce il precedente scaricabile dai siti del Ministero dell’Interno e della Prefettura di Pesaro e Urbino.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info