Cronaca

venerdì 12 febbraio 2021

Festeggiamenti di laurea con fuochi d'artificio a Urbino: segnalate 18 violazioni di cui 14 per inosservanza del coprifuoco

Festeggiamenti di laurea con fuochi d'artificio a Urbino: segnalate 18 violazioni di cui 14 per inosservanza del coprifuoco

di Questura di Pesaro e Urbino

A seguito dell’ultima evoluzione dell’emergenza sanitaria, con il riscontro di alcune varianti del virus anche in questo Territorio. Nonché della graduale ripresa delle attività connessa con il ricollocamento della Regione Marche in fascia gialla, si è reso necessario implementare le attività di controllo da parte delle Forze dell’Ordine, allo scopo di evitare assembramenti e garantire l’osservanza delle misure per il contenimento del contagio da Covid-19.

In tale contesto il personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di P.S. di Urbino, negli ultimi giorni, anche sulla base delle linee di azione tracciate in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, ha incrementato le verifiche in quel Comune, specialmente nei luoghi ove maggiore è la possibilità di assembramenti di persone.

I controlli effettuati hanno portato a elevare sanzioni per l’inosservanza delle disposizioni per il contenimento del contagio, complice anche la presenza di molte persone per le sessioni di laurea che si stanno tenendo in questo periodo.

Gli accertamenti hanno soprattutto riguardato l’uso delle mascherine, il rispetto del distanziamento sociale e del divieto di spostamenti dalle ore 22 alle ore 5.

In particolare nella serata del decorso 11 febbraio sono state effettuate rilevate 18 violazioni, 14 delle quali hanno riguardato l’inosservanza dell’orario del rientro. 

Nella circostanza un intervento ha riguardato anche il festeggiamento per il conseguimento della laurea, con tanto di accensione di fuochi di artificio.

I controlli continueranno costanti anche nei prossimi giorni, al fine di arginare il più possibile comportamenti pericolosi ai fini della diffusione della pandemia.   

    

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info