Attualità

venerdì 30 agosto 2019

A Urbania stanno lavorando alla messa in sicurezza dell'asilo nido

A Urbania stanno lavorando alla messa in sicurezza dell'asilo nido

È in corso presso l’Asilo Nido “A. Luciani” di Urbania il completamento dei lavori necessari per ottenere il certificato di prevenzione incendi della struttura, nell'ottica di una campagna di sicurezza e di adeguamento delle strutture scolastiche che il comune durantino porta avanti già da tempo. 

    Tali lavori dell’importo complessivo di € 64.000 sono stati finanziati parte dalla Regione Marche con il riparto del Fondo Ministeriale 0-6 Anni legato alle annualità 2017 e 2018 per un totale di 47mila euro. Anche l'Amministrazione ha contribuito alle spese con 17 mila euro provenienti da fondi di bilancio del Comune.

    I lavori già eseguiti in un primo momento hanno interessato l’installazione di tutte le apparecchiature elettriche atte alla rilevazione dell’incendio, mentre i lavori ora in corso interessano alcune pareti che verranno coibentate con materiale resistente al fuoco. Stessa sorte toccherà agli infissi, il tutto nel rispetto delle norme.

    Sui lavori è intervenuta l’assessore ai Servizi educativi e scolastici Annalisa Tannino :“Dopo la messa in sicurezza sismica delle scuole medie, dell’indirizzo di moda, la sistemazione del tetto dello stesso Istituto e nell’attesa della conclusione della ristrutturazione con efficientemente energetico della scuola materna, con la fine di questi lavori al nido mettiamo a segno un altro colpo per confermare con forza che la messa in sicurezza degli istituti -e degli edifici che ospitano i servizi sociali- è una delle assolute priorità di questa amministrazione. Stiamo continuando a lavorare per ottenere altri finanziamenti perché tanto c’è ancora da fare in questo campo”.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Questo sito usa cookie di Google Analytics per raccogliere dati in forma esclusivamente aggregata al fine di migliorare l'esperienza degli utenti e le funzionalità del sito.

Leggi l'informativa estesa