Attualità

lunedì 11 luglio 2022

Pesaro omaggia Franco Signoretti con la cittadinanza benemerita

Pesaro omaggia Franco Signoretti con la cittadinanza benemerita

di Ufficio Stampa Comune di Pesaro

Pesaro omaggia Franco Signoretti con la cittadinanza benemerita. «Uno stimato imprenditore pesarese, questo lo sappiamo tutti, ma è anche una persona di grande cultura, appassionato collezionista d’arte nonché filantropo. È stato più volte al fianco del Comune di Pesaro per eventi espositivi e a sostegno di eventi culturali - hanno detto il sindaco Matteo Ricci e il vice sindaco Daniele Vimini -. Ha sempre nutrito per la nostra città un grande affetto oltre ad essere profondamente legato al suo patrimonio artistico, alle sue eccellenze e la passione per l’arte, la musica, la cultura in generale caratterizza la sua vita tanto da renderlo un prezioso testimone di Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024. Signoretti nutre una passione speciale per la musica e questo lo ha condotto a sostenere fin dal 2012 l’Orchestra Sinfonica Rossini, garantendo anno dopo anno il suo costante apporto alla stagione concertistica principale dell’OSR, ‘Sinfonica 3.0’».  

Dal 2014 su specifico impulso di Franco Signoretti e beneficiando ancora una volta del suo sostegno, in aggiunta a Sinfonica 3.0 è nata la stagione concertistica ‘I Concerti Xanitalia’, «con lo scopo di offrire, durante i mesi estivi, alla cittadinanza e ai turisti dei concerti di facile fruizione in luoghi simbolici e identitari della città, nonché di avvicinare alla musica e alla cultura ampie e diverse fasce di pubblico». Il sindaco ha poi ricordato l’impegno per la città, dalla Festa del Porto a Palazzo Perticari.  

Questa sera, sul palco di piazza del Popolo, durante una delle serate de ‘I Concerti Xanitalia’, Signoretti riceverà dal vice sindaco Vimini la cittadinanza benemerita, approvata dal Consiglio comunale oggi pomeriggio. «Ha capito da subito che scommettendo sulla cultura e sulla bellezza si scommette anche sulla competitività del territorio. Un elemento identitario che vorremmo far scattare in tutte le imprese del territorio».  

Lusingato, «orgoglioso ed emozionato – è stato il commento di Signoretti, intervenuto in Consiglio comunale -. È un riconoscimento importante e inaspettato, del quale sento tutto il peso anche perché inaspettato. Fa piacere quando la tenacia e l’impegno vengono premiati, sarà motivo per continuare in questa direzione. Ringrazio tutta l’Orchestra Sinfonica Rossini, Il sindaco e vicesindaco del Comune di Pesaro e l’assise: state facendo un ottimo lavoro per la città. Pesaro Capitale Italiana della Cultura 2024 è un risultato straordinario per tutto il territorio. Dobbiamo lavorare insieme e ognuno deve contribuire con le proprie possibilità, per arrivare ad un risultato che determinerà il futuro della nostra bella città».

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info