Attualità

mercoledì 23 settembre 2020

Pesaro è tra le eccellenze italiane del costruire sostenibile, secondo GBC Italia

Pesaro è tra le eccellenze italiane del costruire sostenibile, secondo GBC Italia

di Ufficio Stampa

Pesaro tra le eccellenze italiane del costruire sostenibile. A stabilirlo GBC Italia, in occasione dell’undicesima edizione della World Green Building Week, che ieri ha proclamato le migliori realtà che si sono distinte per l’edilizia green.  

“Siamo molto orgogliosi di ricevere questo importante riconoscimento che ci inserisce tra le eccellenze italiane della sostenibilità – spiega il sindaco Matteo Ricci -. La città sta investendo molto sul tema dell’edilizia sostenibile e dell’efficientamento energetico”. Il Comune di Pesaro ha conquistato il “Premio Mario Zoccatelli: Leadership in Green Building nel settore pubblico” con il progetto “Pesaro: città amica dell’ambiente”, la proclamazione ieri pomeriggio durante un webinar al quale hanno preso parte oltre 100 realtà territoriali.  

“Proprio poche settimane fa a Pesaro è stata inaugurata una nuova scuola media: un edificio tra i più all’avanguardia d’Italia – continua Ricci - al massimo dell’efficientamento energetico. Una struttura a bassissimo impatto ambientale, determinato dalla scelta di materiali naturali, pensata anche per il benessere dei suoi occupanti: corpo docenti e ausiliari, studenti e cittadini tutti. Vogliamo che i nostri figli vadano a scuola e lo facciano con il massimo delle potenzialità e sicurezza. Da questo istituto partirà poi un percorso che riguarderà tutta la città, con l’obiettivo di utilizzare gli stessi processi di costruzione per almeno altre due nuove scuole. È sempre più importante coinvolgere e rendere consapevoli i cittadini, ma anche associazioni di categoria e ordini professionali, che la trasformazione sostenibile delle città può diventare strumento di crescita. È importante costruire un percorso condiviso ed efficace attraverso azioni concrete su edifici pubblici. Abbiamo bisogno di crescita, ma anche di qualità: per questo è necessario costruire una rete di comuni ecosostenibili, mirato a misurare la qualità della vita e che punti sempre più ad uno sviluppo green, partendo dalle città. Come Amministrazione comunale, negli ultimi anni abbiamo favorito cittadini e imprese che guardano ad un’edilizia più responsabile e sostenibile. Abbiamo e stiamo ancora affrontando un’emergenza sanitaria senza precedenti, ma è importante ripartire. La direzione da intraprendere è quella che lega la ripresa della nuova edilizia, semplificazione e velocità. Fondamentale sarà la grande opportunità che potrebbe arrivare grazie anche al Recovery Fund. Apprezziamo quanto la community del GBC Italia ha fatto e sta facendo per la trasformazione dell’edilizia in direzione della sostenibilità. Più ancora la passione che il Vice Presidente ci ha trasmesso ed il suo supporto che sta proseguendo anche con ALI. Siamo convinti che sia il percorso giusto da proseguire insieme”. 

La strategia promossa dall’Amministrazione è finalizzata a promuovere una edilizia sostenibile con l’intento di coinvolgere i cittadini per aumentare la consapevolezza della lotta ai cambiamenti climatici. Al contempo è rivolta anche alla società civile, associazioni di categoria e ordini professionali “Al fine di costruire un percorso condiviso ed efficace – aggiunge Margherita Finamore, architetto del Servizio Opere Pubbliche esperta in edilizia sostenibile che ha curato la candidatura del Comune di Pesaro - declinato su tutto il territorio, attraverso azioni concrete sugli edifici scolastici , sul patrimonio storico, per sviluppare la diffusione di un restauro sostenibile, sullo sviluppo di dinamiche incentivanti il mercato privato verso la sostenibilità. Una città accogliente vuol dire sì risparmio energetico, ma anche aumentare la qualità dei nostri edifici in termini di benessere e basso impatto ambientale, che coinvolga tutti i possibili fruitori. Progetti concreti e tangibili che possano incentivare buone pratiche. Progetti che dimostrano che insieme si può vincere la lotta ai cambiamenti climatici”.  

Green Building Council Italia (GBC Italia) è un’associazione senza scopo di lucro cui aderiscono le più competitive imprese e le più qualificate associazioni e comunità professionali italiane operanti nel segmento dell’edilizia sostenibile. GBC Italia fa parte del World GBC, una rete di GBC nazionali presenti in più di 70 paesi, che rappresenta la più grande organizzazione internazionale al mondo attiva per il mercato delle costruzioni sostenibili. GBC Italia promuove un processo di trasformazione del mercato edile italiano attraverso la promozione del sistema di certificazione di terza parte e dei propri protocolli di certificazione (i sistemi GBC) espressamente sviluppati per le specificità del mercato italiano, i cui parametri stabiliscono precisi criteri di progettazione e realizzazione di edifici salubri, energeticamente efficienti e a impatto ambientale contenuto. 

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info