Attualità

mercoledì 21 luglio 2021

Le associazioni al sindaco di Fano: "Ribadiamo il mancato coinvolgimento dell'amministrazione comunale"

Le associazioni al sindaco di Fano: "Ribadiamo il mancato coinvolgimento dell'amministrazione comunale"

Di seguito la lettera congiunta di CNA, a, Confcommercio, Confesercenti, Alberghi Consorziati e Alii Clai al sindaco di Fano. 

A nome delle scriventi Organizzazioni, firmatarie del presente documento, si intende ribadire la nostra posizione riguardo le continue esternazioni che leggiamo sugli Organi di Informazione:  

- Come Associazioni ribadiamo, per l’ennesima volta, il nostro mancato coinvolgimento in quella che dovrebbe essere una strategia complessiva di codesta Amministrazione nei riguardi di una visione  della Città, del suo Centro Storico e della viabilità ad esso collegato;  

- Strategia che in passato gli Amministratori hanno sempre promesso di rendercene partecipi ma che a tutt’oggi ancora lamentiamo la mancanza;  

- Una strategia che invece di prevedere piani a media-lunga scadenza, si riduce troppo spesso in prese di posizione estemporanee riguardo ora quella via o quella piazza a seconda dei singoli desiderata del momento che poi vengono magari annullati per inefficacia;  

- Gli operatori commerciali del Centro Storico, a loro volta spesso residenti nello stesso, necessitano di certezze che consentano di svolgere il proprio lavoro al meglio; la programmazione è parte fondamentale per lo sviluppo delle imprese: sia di quelle esistenti sia di quelle che avessero  intenzione di investire nel territorio;  

- La salvaguardia dell’ambiente e del vivere tranquilli nella nostra città sono fattori imprescindibili anche per gli operatori economici che però hanno bisogno che le soluzioni che portano a questo siano condivise e soprattutto abbiano soluzioni alternative (p.es. nuovi parcheggi, parcheggi scambiatori, le navette per il trasporto e quant’altro);  

- Pensiamo che queste Associazioni rappresentanti il mondo commerciale, artigianale e turistico della Città debbano godere della stessa considerazione di altre Organizzazioni che invece sembra abbiano un canale preferenziale verso determinati Assessorati;  

- La nostra collaborazione verso codesta Amministrazione è stata sempre improntata ad un proficuo scambio di pareri ed opinioni; con l’idea di supportare sinergicamente il Vostro operato ma questi continui provvedimenti ci inducono evidentemente a pensare di non essere più sulla stessa lunghezza d’onda e poter agire di conseguenza.  

 

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info