Attualità

giovedì 29 luglio 2021

La Riserva Naturale "Gola del Furlo" compie 20 anni: sabato e domenica oltre 30 iniziative per festeggiare

La Riserva Naturale "Gola del Furlo" compie 20 anni: sabato e domenica oltre 30 iniziative per festeggiare

di Ufficio Stampa Provincia

Una miriade di iniziative per festeggiare i 20 anni della “Riserva naturale Statale Gola del Furlo”, istituita nel 2001 dal Ministero dell’Ambiente e gestita dalla Provincia di Pesaro e Urbino. Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto grandi e piccoli potranno fruire di oltre 30 appuntamenti (dalle passeggiate all’interno della Gola alle escursioni in canoa, cavallo ed e-bike, dalle degustazioni di tartufo e prodotti tipici locali in tutte le strutture ristorative del territorio, fino agli eventi artistici e musicali) promossi e organizzati non solo dalla Riserva ma anche da enti, associazioni, operatori turistici, ristoratori dell’area. Numerosi i patrocini e molti i soggetti scesi in campo con attività ludiche, sportive, naturalistiche, musicali, culturali, artistiche ed enogastronomiche, tutte su prenotazione obbligatoria e nel rispetto della normativa anti Covid.  

Oltre alle tante attività che caratterizzeranno la “due giorni” (il programma completo è sul sito www.riservagoladelfurlo.it e sulla pagina Fb @goladelfurlonews) è previsto anche un momento istituzionale, sabato 31 luglio, alle ore 18.30, nel Parco della Golena del Furlo, alla presenza delle autorità, per ricordare questi 20 anni di cammino insieme a tutti coloro che hanno operato, con ruoli diversi, nella gestione della Riserva.

La Riserva del Furlo - evidenzia il presidente della Provincia Giuseppe Paolini - è stata la prima riserva nazionale ad aver visto approvato dal Ministero dell’Ambiente, nel 2014, il Piano di gestione e regolamento attuativo, nel 2017 ha ottenuto la Carta Europea del Turismo Sostenibile (Cets) e nel 2019 la medaglia del presidente della Repubblica per il 3° ‘Raduno nazionale delle Joelette’. La strategia ‘Natura protetta alla portata di tutti’ ha fatto sì che l’area diventasse in questi anni uno spazio aperto a tutti, con attività sostenibili ambientalmente così come previsto dalla Cets. Sono numerosi gli investimenti fatti in questi anni dalla Provincia sulla Riserva attraverso progetti volti a migliorarne l’accessibilità e la fruibilità”. 

A ricordare i più significativi è il direttore della Riserva Naturale Statale “Gola del Furlo” Maurizio Bartoli: “Importanti sono stati il potenziamento dell’accessibilità del ‘Centro Visite’ e del Museo del Territorio ‘Lorenzo Mannozzi – Torini’, la creazione di una rete sentieristica di 52 km tabellata secondo parametri Cai in collaborazione con il Club Alpino Italiano di Pesaro, l’acquisto di 2 joelette e di un’altalena accessibile posizionata nel Parco pubblico ‘La Golena’, la sistemazione del Rifugio Ca’ I Fabbri per renderlo completamente accessibile anche a persone con disabilità motoria, la creazione dell’area sosta accessibile “Vivi Furlo” con parcheggi in località Villa Furlo, nel Comune di Fermignano, a supporto di quanti vogliono cimentarsi nell’arrampicata del ‘Sasso Lino’, o ammirare la storica diga Enel del Furlo o percorrere i sentieri presenti in quell’area. Il ventennale non vuole essere una celebrazione o un’autocelebrazione, ma un’occasione per condividere con tutto il territorio questo compleanno. Ho avuto la fortuna di lavorare con presidenti di Provincia che hanno sempre creduto nell’importanza di questo luogo, tanto da considerarlo cuore pulsante e biglietto da visita di un turismo sostenibile”.

La “due giorni” di festa, promossa dalla Provincia e dalla Riserva Naturale Statale “Gola del Furlo”, vede i patrocini dei Comuni di Acqualagna, Cagli, Fermignano, Fossombrone, Urbino, delle Unioni Montane del Catria e Nerone e dell’Alta Valle del Metauro e di Enel Green Power. Le iniziative sono a cura di: Comune di Acqualagna con la 36° Fiera regionale del tartufo nero estivo, Comune di Fermignano con “Suoni emozionali a 432 hz”, Fano Jazz By The Sea, Enel Green Power, Pro loco “Passo del Furlo”, associazioni culturali “Indipendance” e “Luoghi Comuni”, l’associazione culturale e residenza creativa “Casa degli Artisti di Sant’Anna del Furlo”, “Museo dei Riciclosauri, “Damiani Miele”, “Il giardino degli Artisti” presso “La Ginestra”, “Ca’ Maddalena Trekking horse back”, “Marche end Bike tour operator”, “APD Pro Metauro”, Cai Montefeltro, “Il Ponticello trekking”.   

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info