Attualità

martedì 24 marzo 2020

Il presidente Paolini: "La Provincia rinvia il canone Cosap e corrispettivo per impiantistica pubblicitaria"

Il presidente Paolini: "La Provincia rinvia il canone Cosap e corrispettivo per impiantistica pubblicitaria"

di Ufficio Stampa

Slitta al 30 giugno la scadenza per il pagamento del Canone per l’occupazione/uso di spazi ed aree pubbliche (Cosap) e del Canone per il rilascio del provvedimento di competenza per l’installazione di impianti pubblicitari e segnaletici, prevista per il 31 marzo. Lo ha disposto il presidente della Provincia Giuseppe Paolini, che in un decreto firmato stamattina ha previsto anche lo slittamento al 30 giugno del termine di pagamento del Canone per occupazioni effettuate da aziende di erogazione di pubblici servizi e da quelle che esercitano attività strumentali agli stessi, di norma fissato al 30 aprile. “In questo momento così difficile a causa dell’emergenza Coronavirus – sottolinea Giuseppe Paolini – l’amministrazione provinciale, per quanto di sua competenza, intende fare il possibile a favore dei cittadini e delle attività economiche, anche in linea con il decreto del Governo del 17 marzo scorso che sospende alcuni termini per adempimenti e versamenti. Valuteremo nei prossimi giorni altre misure”.

Il decreto del presidente della Provincia evidenzia che sono comunque considerati regolari tutti i pagamenti già effettuati o che verranno fatti entro il 31 marzo. Per quei pagamenti in scadenza il 31 marzo di importo uguale o superiore a 300 euro che potevano essere rateizzati a marzo, aprile e maggio, le nuove scadenze sono giugno, luglio e agosto.

Ulteriori info ai numeri: 0721-3592335 – 3592333 - 3592366

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info