Attualità

giovedì 03 giugno 2021

Gola del Furlo, Feduzi: "Da sabato divieto di circolazione ai veicoli a motore tra Borgaccio e Fermignano"

Gola del Furlo, Feduzi: "Da sabato divieto di circolazione ai veicoli a motore tra Borgaccio e Fermignano"

di Emanuele Feduzi, sindaco di Fermignano

Cari concittadini martedì 1° Giugno ho indetto una riunione presso il nostro comune con oggetto la situazione Gola del Furlo.

Erano presenti i Sindaci dei Comuni di Acqualagna e di Fermignano, due rappresentanti del Genio Civile per la Regione Marche, i responsabili degli Uffici tecnici di Acqualagna e di Fermignano, e il responsabile della ditta incaricata a fare i sopralluoghi nelle particelle territoriali poste sulla parete rocciosa situata dopo la Galleria Romana in direzione Acqualagna.

Alla luce di quanto emerso dalla riunione si è deciso che per quanto riguarda il Comune di Acqualagna, a far data dalle ore 12.00 di sabato 5 giugno 2021 fino a revoca il divieto di circolazione ad ogni tipo di veicolo a motore esclusi velocipedi e pedoni nel tratto di Via Flaminia di competenza del Comune di Acqualagna, tra la Località Borgaccio (accesso Parco Golena) ed il confine con il Comune di Fermignano.

Ciò significa che si può accedere, lato Acqualagna, a piedi o in bicicletta, fino al confine con il Comune di Fermignano.

Per quanto riguarda il nostro comune si potrà accedere, all’interno della Gola, sempre passando lato Acqualagna, fino all’area dove è posizionato il semaforo.

Da lì in avanti la strada sarà chiusa.

Sulla strada in prossimità della Galleria Romana sono state poste delle barriere, su ambo i lati, che delimitano in modo chiaro, la parte di strada posta sotto la parte interessata dal pericolo di caduta di materiale dalle pareti rocciose.

Dal lato Fermignano, località Villa Furlo, si potrà accedere fino alla Diga ENEL. 

Le barriere non devono essere superate, ne va della incolumità delle persone.

Nel frattempo gli attori interessati si stanno muovendo per favorire gli interventi necessari a ripristinare la situazione di sicurezza nell’area oggetto di divieto. 

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info