Attualità

sabato 05 dicembre 2020

Gabriele Lalli è il nuovo Segretario Generale della Slp Cisl Marche

Gabriele Lalli è il nuovo Segretario Generale della Slp Cisl Marche

di Ufficio Stampa CISL Marche

Il Consiglio Direttivo della Slp Cisl Marche, sindacato di categoria dei lavoratori postali, ha eletto giovedì 3 dicembre, con larga maggioranza, il nuovo Segretario Generale. Gabriele Lalli succede a Dario Dominici, che ha lasciato l'incarico dopo 12 anni alla guida del sindacato più rappresentativo dei lavoratori di Poste Italiane nella nostra regione.

Lalli, classe 1970, sposato e con un figlio, è entrato in Poste Italiane nel 1998 cominciando da subito la propria esperienza nel sindacato di categoria, ricoprendo anche il ruolo di responsabile per la Provincia di Ancona. 

Il neoeletto responsabile dei lavoratori postali ha confermato fino al prossimo appuntamento congressuale lo schema già sperimentato con successo proponendo al suo fianco, nella Segreteria Regionale, rappresentanti di tutti i territori e delle principali funzioni aziendali: Saverio Mauriello per la provincia di Macerata, Dario Riccetti per quelle di Ascoli e Fermo, Luigi Marcelletti per la provincia di Ancona ed Elisabetta Iannone per quella di Pesaro-Urbino.

Il Segretario uscente Dario Dominici, nel passare il testimone, ha sottolineato che la rotazione delle responsabilità dirigenziali «è un importante fattore di democrazia sindacale, di trasparenza, di capacità di scommettere sulle persone, oltre che prova di voler accettare la sfida del cambiamento».

Ai lavori del Direttivo regionale della Slp hanno partecipato Maurizio Campus, Segretario Generale della Slp Cisl Nazionale, e Sauro Rossi, Segretario Generale Cisl Marche.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info