Attualità

venerdì 11 ottobre 2019

Fermignano tra i protagonisti dell’EURegionsWeek per parlare di amministrazioni locali a Bruxelles

Fermignano tra i protagonisti dell’EURegionsWeek per parlare di amministrazioni locali a Bruxelles

Si è conclusa l’European Week Of Regions and Cities (EURegions Week 2019) dove protagonisti son stati gli amministratori locali di città e regioni, dal 7 al 10 ottobre a Bruxelles. Tra i settecento candidati da tutta Europa sono stati scelti 100 giovani politici, tra questi anche il sindaco di Fermignano Emanuele Feduzi, una delegazione di San Lorenzo in Campo e una di San Costanzo. Questo vertice, dove protagonisti sono state le idee, i progetti ed il lavoro che le amministrazioni locali svolgono, ha segnato anche il venticinquesimo anniversario del Comitato delle Regioni.  Il Comune di Fermignano ha portato la sua esperienza tramite esempi concreti, alcuni dei quali sono dei fiori all’occhiello nel panorama non solo locale e già legati da partnership con altre amministrazioni. “Quello che portiamo a casa è uno zaino pieno di nuove idee e progetti che potranno aiutare a progredire la nostra comunità - il commento a caldo del sindaco di Fermignano Emanuele Feduzi -. È stata una bella esperienza che ci ha messo a contatto con tanti sindaci provenienti da tutta Europa e che ci ha messo a confronto le nostre esperienze. Abbiamo avuto la possibilità di avere accesso direttamente con i principali funzionari della commissione e soprattutto con gli staff del presidente Sassoli, del presidente Lambert e dell’Eurodeputato Bartolo.
Come Amministrazione di Fermignano abbiamo presentato alcuni dei nostri progetti principali come la nuova scuola, Popolinfesta e la città della prevenzione; essere selezionato tra gli unici 100 politici tra i 700 politici europei che avevano fatto richiesta di accesso - conclude Feduzi - è stata una grande soddisfazione che ripaga gli sforzi fatti per la nostra Fermignano e presentare, così come confrontarsi con altri sindaci, i nostri progetti è stato un arricchimento non indifferente che ci arricchisce di energia nel proseguire”.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info