Attualità

lunedì 16 novembre 2020

Ecobonus e Superbonus: accordo CNA, ENI, Harley&Dikkinson per usufruire dei nuovi incentivi fiscali

Ecobonus e Superbonus: accordo CNA, ENI, Harley&Dikkinson per usufruire dei nuovi incentivi fiscali

di Ufficio Stampa CNA / Claudio Salvi

CNA Costruzioni, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson hanno stipulato un accordo per promuovere le opportunità connesse alla riqualificazione energetica e la messa in sicurezza sismica degli edifici. Obiettivo: poter sfruttare le opportunità degli incentivi fiscali in ambito ecobonus, sismabonus e Superbonus 110%, introdotto dal Dl Rilancio 34/2020 (convertito in legge n. 77 del 17 luglio 2020).

Inoltre, grazie a quest’accordo, la rete nazionale dei consorzi territoriali, promossa da CNA Costruzioni e denominata Riqualifichiamo l’Italia, potrà aderire in qualità di Partner al servizio CappottoMio. Con la possibilità, in particolare, di cedere a Eni gas e luce i crediti di imposta derivanti dagli interventi.

Gli obiettivi della partnership

“L’accordo sottoscritto tra CNA, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson, spiega il responsabile di CNA costruzioni di Pesaro e Urbino, Fausto Baldarelli - persegue l’obiettivo strategico di accrescere l’interesse del Paese verso la riduzione dei consumi energetici. Riduzione che porta vantaggi concreti per l’ambiente, valorizzando allo stesso tempo il patrimonio abitativo e aumentando le opportunità di mercato per le imprese dell’edilizia. Saranno realizzati incontri formativi specifici sul territorio nazionale, previsti anche in modalità webinar. Vi parteciperanno gli esperti di Eni gas e luce e Harley&Dikkinson, mentre CNA Costruzioni procederà a specifiche comunicazioni attraverso i suoi canali informativi. Così tutti i consorzi di imprese che aderiscono a “Riqualifichiamo l’Italia” potranno approfondire le opportunità derivanti dagli interventi di riqualificazione energetica e la messa in sicurezza sismica degli edifici. Anche grazie agli incentivi previsti, con la possibilità, volendo, di qualificarsi come partner del Progetto CappottoMio di Eni gas e luce”.

CNA Costruzioni

“CNA Costruzioni – spiega ancora Baldarelli - con questa iniziativa intende posizionare al meglio le imprese artigiane e PMI associate sul mercato della riqualificazione del parco immobiliare italiano e della rigenerazione urbana, valorizzando il loro protagonismo e la loro autonomia imprenditoriale. E utilizzando al meglio la presenza diffusa e capillare su tutto il territorio nazionale della nostra Associazione imprenditoriale. E ciò a vantaggio di tutti gli attori coinvolti: cittadini, imprese e Pubblica Amministrazione territoriale e nazionale”.

ENI gas e luce

“Grazie a quest’accordo, abbiamo l’opportunità di poter potenziare il numero delle imprese partner di CappottoMio per consolidare la nostra capillarità su tutto il territorio nazionale. Potremo così offrire al cliente un alto standard di qualità del servizio” ha commentato Alberto Chiarini, amministratore delegato di Eni gas e luce. “Per Eni gas e luce è fondamentale promuovere sinergie anche con le associazioni di categoria dell’artigianato e della piccola e media impresa, come CNA Costruzioni per offrire un’opportunità di sviluppo alle economie locali. Con l’obiettivo comune di accrescere il comfort e il valore delle case dei clienti per fare un uso più razionale ed efficiente dell’energia, per usarla meno e meglio”.

Harley&Dikkinson

“H&D è da sempre volta all’ottimizzazione dal punto di vista tecnologico, organizzativo e, soprattutto, finanziario delle relazioni che concorrono alla valorizzazione dell’edificio. Nel progetto della cessione del credito d’imposta, fin da subito, ha voluto mettersi al fianco di importanti associazioni di categoria come CNA Costruzioni e dei suoi associati al fine di garantire l’autonomia dell’intera filiera della riqualificazione”. Così Alessandro Ponti, Amministratore Delegato di Harley&Dikkinson.

Per informazioni sulla partnership e interventi di riqualificazione, rivolgersi al responsabile di CNA Costruzioni di Pesaro e Urbino Fausto Baldarelli: 348-7009502

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info