Attualità

giovedì 24 ottobre 2019

Ecco i migliori vini da abbinare al tartufo bianco

Ecco i migliori vini da abbinare al tartufo bianco

Si è conclusa a Sant’Angelo in Vado in seno alla 56° Mostra del Tartufo Bianco la 6° selezione dei migliori vini in abbinamento a piatti a base di tartufo bianco, curata da AIS Urbino Montefeltro. Nella storica cornice di Palazzo Mercuri, una Giuria Tecnica ha degustato i vini delle 28 Aziende del territorio provinciale in rapporto alle preparazioni gourmet di 5 chef con protagonista il Tartufo Bianco. 

E’ stata una competizione leale e appasionata quella consumatasi ieri a Palazzo Mercuri a Sant’Antangelo in Vado dai cinque cuochi della nostra provincia. Sperimentazione, equilibri ed ingredienti di qualità hanno recitato da comprimari dei piatti a base di Tartufo Bianco che i cinque hanno saputo creare. 

A tali piatti sono stati abbinati 28 vini di altrettante cantine allo scopo di decretare il miglior abbinamento di vino e tartufo, operazione non proprio facile, data l’alta qualità dei piatti e dei vini. Inoltre va segnalato che per se sue delicate caratteristiche olfattive e gustative il nobile fungo ipogeo non è affatto facile da valorizzare. 

La selezione dei migliori abbinamenti è stata affidata a una giuria di esperti: Delegati dell’Associazione Italiana Sommelier, Enogastronomi, Giornalisti Gastronomici, coordinati da Raffaele Papi, Delegato AIS Urbino Montefeltro, delegazione che cura l’evento, giunto ormai alla sua sesta edizione. In Giuria anche un rappresentante del Comune di Sant’Angelo in Vado che patrocina l’evento. 

Alla fine ciascun piatto ha trovato il proprio vino, ecco i vincitori: Al piatto “Uovo 53/45” del Ristorante Il Gatto e la Volpe è stato abbinato “Donna Agnese 2018” Marche IGT Incrocio Bruni 54 della Cantina Cà Le Suore; al piatto “Miseria e Nobiltà” dell’Enosteria è stato abbinato “Metis 2016” della Cantina Terre di Giove; al piatto “Perla d’Autunno” del Ristorante Taddeo e Federico Hotel Trattoria è stato abbinato “Il Celso” 2018 Bianchello del Metauro Superiore della Cantina Guerrieri; il piatto “Baccalà a Palazzo” del Ristorante La Braveria è stato abbinato a “Gessara” 2017 Bianchello del Metauro Superiore della Cantina Vitali ed infine il piatto “Il bosco” del Ristorante Cà Virginia Country House è stato abbinato al vino”Santangiolino” della Cantina Cà Icardo. 

Tutti i piatti hanno colpito la giuria per l’originalità nella presentazione, per l’eleganza dei sapori e per aver saputo valorizzare una materia prima tanto pregiata come il Tartufo Bianco. 

Per l’abbinamento ideale si è tenuto conto delle caratteristiche organolettiche dei piatti e dei vini, le rispettive strutture e intensità di profumi. I piatti e gli abbinamenti selezionati saranno poi proposti al Gran Gala’ del Tartufo Bianco di Sant’Angelo in Vado che si svolgerà il 30 ottobre 2019. Oltre a quelle citate hanno partecipato alla Selezione le seguenti cantine: Collina Delle FateAzienda Agricola BucchiniConventino Monteciccardo,Crespaia, Azienda Agricola Pagliari Gabriele,  Cantina TerracrudaCantina Rovelli,  Azienda Agricola Biologica BartolacciCantine PisaurumCantina Di SanteTenuta Santi Giacomo e Filippo - Wine EstateAzienda agricola Aniballi ,Giancarlo Pagliari Tenuta in Montemontanaro ,Azienda Agraria Claudio MorelliAzienda Agricola Laila Libenzi,Pandolfi Orsini ,Cantina FioriniCignano WineryAzienda Agricola Roberto LucarelliAzienda Agricola BrusciaFattoria Villa Ligi.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info