Attualità

giovedì 21 maggio 2020

Domani la conference call "Prospettive digitali per l’uguaglianza e l’inclusione nei musei"

Domani la conference call "Prospettive digitali per l’uguaglianza e l’inclusione nei musei"

di Regione Marche

Individuare nuovi percorsi e nuove modalità di coinvolgimento del pubblico che visita i musei, a partire dalle nuove frontiere aperte dai mezzi digitali. E’ questa, tra le altre, la riflessione che verrà approfondita nel corso della Conference call Prospettive digitali per l’uguaglianza e l’inclusione nei musei, in programma  domani 22 maggio, alle ore 16:00 , sulla piattaforma Zoom, come momento centrale della settimana dedicata al Grand Tour Musei 2020 – XII edizione, promossa dall’Assessorato alla Cultura della Regione Marche e dalla Fondazione Marche Cultura, in collaborazione con il MiBACT - Direzione Regionale Musei Marche e il Coordinamento Regionale Marche di ICOM Italia.

Numerosi gli studiosi e gli esperti di livello nazionale che prenderanno parte alla Conferenza con relazioni specifiche sul tema della digitalizzazione della cultura come opportunità di conoscenza e non come limite alla fruizione diretta del patrimonio culturale. Un’opportunità, cioè, per condividere esperienze e delineare nuove prospettive di intervento che possano contribuire alla creazione di un’offerta digitale strutturata e permanente, in grado di garantire le condizioni migliori per un nuovo approccio inclusivo e condiviso ai musei e alle loro collezioni. Ecco il programma dei lavori :

 - Introduzione

Francesca Petrini, Presidente della Fondazione Marche Cultura

Simona Teoldi, Dirigente della P.F. Beni e attività culturali della Regione Marche

Talitha Vassalli di Dachenhausen, Direttore Servizio II - Gestione e valorizzazione dei musei e dei luoghi della cultura - Direzione generale Musei del MiBACT

Moderatore: Ivan Antognozzi, Direttore della Fondazione Marche Cultura

Interventi:

- Prospettive di nuovi modelli di organizzazione dei musei

Pietro Petraroia, “Il Capitale Culturale” Direttore, “Cultura Valore Srl”, A.D. 

Il digitale per conoscere meglio, non per sostituire il virtuale al reale

Daniela Tisi, UNIBO, Consigliere nazionale ICOM

Le opportunità delle reti digitali nella nuova organizzazione dei Musei

- Nuove frontiere digitali

Maria Grazia Mattei, Fondatrice e presidente MEET, Centro internazionale per la cultura digitale, Milano

Superare la quarta parete. Produrre digital experience

Roberto Perna, Professore di Archeologia Classica Università degli Studi di Macerata 

Digital Humanities: una nuova frontiera tra indiani e pionieri

Il ruolo del digitale per la conoscenza del patrimonio museale

Anna Maria Marras, Assegnista di ricerca dell'Università di Torino, esperta di tecnologie digitali e accessibilità. Coordinatrice della Commissione tecnologie digitali per il patrimonio culturale di ICOM Italia

Musei e accessibilità digitale: tecnologie, open data e inclusione

Paolo Clini, Professore ordinario Università Politecnica delle Marche, Responsabile Scientifico Distori Heritage e Direttore Dhekalos

Dematerializzare il patrimonio. La via del digitale per una nuova civiltà culturale

 Per seguire i lavori della Conference call occorre registrarsi compilando il modulo di iscrizione disponibile al seguente link: http://bit.ly/ConferenceCall_GTM2020 attraverso i seguenti siti:

www.regione.marche.it

www.cultura.marche.it

www.fondazionemarchecultura.it

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info