Attualità

martedì 05 gennaio 2021

Cucchiarini: "Il Comune in casa dei cittadini fanesi con la nuova e importante implementazione dei servizi on line"

Cucchiarini: "Il Comune in casa dei cittadini fanesi con la nuova e importante implementazione dei servizi on line"

di Ufficio Stampa Comune di Fano

“In questo nuovo anno – commenta l’assessora ai Servizi Interni, Sara Cucchiarini - possiamo dire che il Comune entra in casa dei cittadini attraverso l'importante e pratica implementazione dei servizi online; sarà infatti possibile ottenere i certificati di anagrafe e stato civile senza necessità di recarsi allo sportello. Si potranno così evitare le file ed ognuno potrà scegliere il momento migliore per sé, comodamente da casa”.

Con il servizio “Certificazione mia famiglia” i cittadini fanesi, collegandosi al sito istituzionale del Comune (sezione Servizi Online), potranno ottenere i certificati anagrafici propri e dei membri della famiglia in modo semplice e rapido, senza file agli sportelli e senza pagamento dei diritti di segreteria.

Con delibera nell'ultima Giunta Comunale, si è abolito il pagamento dei diritti di segreteria per le certificazioni on line. E' sempre dovuta, invece, salvo casi particolari di esenzione, l'imposta di bollo di 16,00 euro da assolvere tramite apposizione della marca sul certificato a cura dell'utente (la marca da bollo presenta un numero identificativo che deve essere riportato nell'apposito spazio al momento della richiesta on line del certificato e, pertanto, deve essere acquistata prima di fare la richiesta).

Il servizio è attivo 24 ore su 24 e per utilizzarlo è necessario essere in possesso di identità digitale SPID o CIE o essere registrati sul portale dei servizi online del Comune e seguire tutte le istruzioni. I certificati vengono emessi in formato PDF e sono dotati di un contrassegno digitale (glifo QR-Code) con il quale è verificabile la provenienza, nonché la corrispondenza fra il documento cartaceo e l'originale elettronico conservato online.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info