Attualità

mercoledì 09 ottobre 2019

Cosa ci dicono i dati sul turismo a Pesaro

Cosa ci dicono i dati sul turismo a Pesaro

di Luca Petinari

Questa mattina sui quotidiani locali sono stati pubblicati i dati Istat riguardanti le presenze turistiche del 2018: secondo l'elaborato di Performance e sistema statistico della Regione Marche sui dati Istat, Pesaro ha registrato un calo del 14% rispetto al 2017. Un dato parecchio differente rispetto a quello elaborato sempre dalla Regione Marche con Istrice, che segnalava un aumento dell'8% rispetto al 2017.

"Una barzelletta", è il commento del presidente degli albergatori Fabrizio Oliva sulle pagine del Carlino locale. Gli albergatori, singolarmente, riescono ad avere un dato in tempo reale sulla propria situazione, ma con due dati contrastanti sulla situazione generale rimane loro difficile poter prendere decisioni.

Vediamo dunque cosa ci dicono i dati Istat più recenti, facendo presente che per arrivi si intende il numero di clienti che arriva in una struttura ricettiva, mentre le presenze indicano il numero di notti trascorse.

Gli arrivi negli alberghi nel 2018 a Pesaro sono stati 204.171, nel 2017 invece 182.238 (+21.933). Gli arrivi totali (che comprendono anche B&B, appartamenti e alloggi privati) nel 2018 sono stati 228.445, nel 2017 invece 204.466 (+23.979).

Le presenze negli alberghi nel 2018 sono state 630.073, nel 2017 invece (-133.904). Le presenze totali nel 2018 sono state 777.171, nel 2017 sono state 900.054 (-122.883).

Questo significa, secondo i dati Istat, che molte più persone sono venute a visitare Pesaro lo scorso anno rispetto al precedente, ma che molte di queste poi non si sono soffermate più di qualche giorno. Ciò dipende molto dall'offerta turistica: da un lato molto appetibile che ha portato più persone in città, dall'altro molto a spot, ovvero di poca durata per ciascun evento, il che porta le persone a soggiornare solo per la durata dell'iniziativa interessata. Un turismo mordi e fuggi, che può essere risolto o invogliando i turisti a restare più a lungo in città, o cercando di aumentare i cicli di ricambio degli stessi nelle varie strutture ricettive.

Di questo si parlerà sicuramente sabato 12 ottobre a Villa Cattani Stuart agli Stati Generali del Turismo. L’iniziativa sarà aperta dall’intervento del sindaco Matteo Ricci (ore 9). Quindi il contributo del presidente della Regione Luca Ceriscioli (ore 10). Alle ore 10.45 i workshop tematici: ‘Capitale della cultura 2033’, ‘Mare, natura e San Bartolo’, ‘Sport, Città della bicicletta e Terra di piloti e motori’, ‘Pesaro family friendly’. Alle ore 12,45 resoconto dei tavoli tematici. Quindi la conclusione del lavori con il vicesindaco Daniele Vimini. In mattinata anche il collegamento a Milano con ‘Bimbi in fiera’, dove il Comune promuoverà un grande evento a carattere nazionale nel centro storico dal 31 ottobre al 2 novembre. La partecipazione agli Stati generali del turismo è libera. Info sui workshop: 0721.387551.  

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Questo sito usa cookie di Google Analytics per raccogliere dati in forma esclusivamente aggregata al fine di migliorare l'esperienza degli utenti e le funzionalità del sito.

Leggi l'informativa estesa