Attualità

sabato 05 giugno 2021

Cartoceto, 65mila euro dalla Regione per interventi di riqualificazione e messa in sicurezza di via Flaminia

Cartoceto, 65mila euro dalla Regione per interventi di riqualificazione e messa in sicurezza di via Flaminia

di Ufficio Stampa

Hanno preso avvio gli interventi di messa in sicurezza e potenziamento di alcune fermate del trasporto pubblico locale di via Flaminia che attraversa la frazione di Lucrezia di Cartoceto.

Con i 65mila euro messi a disposizione dalla Regione Marche e intercettati dall’amministrazione comunale, saranno riqualificate quattro fermate del trasporto pubblico locale dislocate lungo l’importante arteria stradale. Gli interventi consisteranno nel traslare una delle fermate (l’ultima del territorio comunale di Cartoceto, in direzione Calcinelli) in un punto più adeguato che consenta di ospitare una pensilina e l’area di sosta per gli utenti e nel riqualificare il percorso d’accesso alle fermate, così da renderlo sicuro e pienamente accessibile anche ai viaggiatori diversamente abili.

«Gli interventi avviati in questi giorni - spiega Raffaele Guidi, Consigliere con delega alla Viabilità - riguardano le ultime due fermate sul territorio comunale di Cartoceto, in direzione Colli al Metauro. Qui stiamo realizzando camminamenti a tutela dell’incolumità dei pedoni e provvedendo allo spostamento di una delle due fermate in un’area più ampia che garantisca la necessaria sicurezza, aspetto quanto più importante in una strada così trafficata anche da veicoli pesanti. Seguiranno poi altre migliorie nei pressi delle due fermate ricomprese tra via Papa Giovanni XXIII e via Settembrini. La volontà è quella di poter nel futuro prossimo provvedere alla stessa tipologia di interventi per le fermate della frazione di Pontemurello, in direzione Fano».

«Si tratta di lavori sicuramente importanti - evidenzia il Sindaco di Cartoceto Enrico Rossi - per consentire il potenziamento, la messa in sicurezza e la riqualificazione di alcune delle fermate del trasporto pubblico locale presenti sul nostro territorio, anche allacciandosi a percorsi già esistenti, al fine di poterne garantire una fruibilità migliore, in particolare a quelle fasce più deboli della popolazione per le quali è ancora più prezioso spostarsi in autonomia e in piena sicurezza».

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info