Attualità

giovedì 20 maggio 2021

Carla Rossi è la nuova coordinatrice Confesercenti della zona di Urbino

Carla Rossi è la nuova coordinatrice Confesercenti della zona di Urbino

di Ufficio Stampa Confesercenti

Continua il rinnovo delle cariche e dei direttivi provinciali di Confesercenti in vista dell’assemblea regionale dell’associazione in programma lunedì 24 maggio a Camerano. Nei giorni scorsi,, coordinata dal presidente provinciale Pier Stefano Fiorelli, si è riunita nelle sale dell’hotel La Meridiana, l’assemblea dei soci Confesercenti di Urbino che ha eletto all’unanimità Carla Rossi, guida turistica della città ducale, come coordinatrice di zona.

Nel corso dell’assemblea è stato istituito anche un comitato degli operatori associati a Confesercenti che affiancherà Rossi nelle iniziative previste sul territorio, a partire dalla programmazione di una conferenza organizzativa, in calendario per i primi giorni di giugno. L’occasione sarà utile per confrontarsi con le istituzioni locali sui temi propri dell’associazione: lavoro, accoglienza, rete commerciale, rilancio del sistema economico, riaperture e strumenti necessari per affrontare al meglio l’uscita dalla crisi legata alla pandemia. Un riflessione, quindi sull’assetto economico della città, con particolare attenzione ai settori avanzati del turismo e del commercio.

“Ringrazio i colleghi per la fiducia che mi hanno accordato –afferma Carla Rossi- il mio obbiettivo è di lavorare in condivisione sia con gli operatori sia con le istituzioni, Comune di Urbino, Università e Palazzo Ducale in primo luogo, per ripartire insieme. Da soli non si va da nessuna parte: serve un lavoro di squadra tra tutti gli attori del sistema e una rete di collaborazione sul territorio, all’interbno della quale Urbino ha tutte le carte in regola per fare da traino alle realtà circostanti, soprattutto da un punto di vista turistico e dell’accoglienza”.

 “Siamo consapevoli di poter contare su un patrimonio unico di bellezze storiche architettoniche ed artistiche –afferma Fiorelli- che può essere la leva per uscire dalla situazione di crisi che la pandemia ha creato, ma anche per dare un solido futuro economico alle attività imprenditoriali e alla città. Per questo, su tutta la provincia e su Urbino in particolare, lavoreremo insieme con gli operatori per valorizzare risorse, ricchezze, luoghi e aziende del territorio”.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info