Attualità

venerdì 13 marzo 2020

Biancani: "Vicino agli educatori professionali, ringraziarli è il minimo che possiamo fare"

Biancani: "Vicino agli educatori professionali, ringraziarli è il minimo che possiamo fare"

di Andrea Biancani, consigliere regionale

In questi giorni tante persone sono costrette a lavorare.

Gli educatori professionali sono tra coloro che stanno continuando a lavorare a fianco di persone che hanno bisogno di loro.

Oltre a Medici, Infermieri, Operatori Socio Sanitari e Operatori Socio Assistenziali anche gli Educatori sono chiamati in prima linea a svolgere il loro lavoro nonostante il coronavirus.

Sono quotidianamente impegnati in vari ambiti, spesso a diretto contatto con soggetti fragili e di diversa età, stanno accanto a persone la cui autonomia di pensiero e azione è fortemente compromessa, continuano a prendersi cura di loro e a star loro vicino.

Spesso si tratta di pazienti psichiatrici che hanno bisogno di assistenza, spesso sono persone sole, senza più familiari.

Ringraziarli è il minimo che possiamo fare.

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info