Attualità

martedì 23 marzo 2021

Baiocchi (FdI): "Approvata la mia proposta di riaprire il dipartimento materno-infantile del San Salvatore"

Baiocchi (FdI): "Approvata la mia proposta di riaprire il dipartimento materno-infantile del San Salvatore"

di Nicola Baiocchi, consigliere regionale (Fratelli d'Italia)

La riapertura del Dipartimento Materno-Infantile presso il presidio Ospedaliero San Salvatore di Pesaro non appena la situazione pandemica sarà terminata, è l’obiettivo puntuale per il quale ho inteso impegnare il Presidente Acquaroli presentando una mozione che è stata approvata all’unanimità nel Consiglio regionale di oggi.

La mia mozione mira a definire un percorso alla luce di numeri che mostrano un quadro chiaro: 200 parti in meno rispetto all’anno precedente che si suddividono tra ospedali della Provincia e fuori Regione andando ad aumentare la mobilità passiva delle mamme pesaresi in particolare verso il Presidio Ospedaliero di Rimini.

Per non parlare dei disagi in cui sono incorsi genitori pesaresi che, per l’assistenza sanitaria dei propri bambini, si sono visti costretti a fare la spola tra i nosocomi di Pesaro e Fano.

Pesaro e Fano, seconda e terza città della Regione Marche, sono punti nascita che rappresentano riferimenti inamovibili per l’intero territorio provinciale. 

Per queste ragioni l’approvazione dell’atto che ho sottoposto alla votazione dell’Assemblea legislativa è un risultato importante che offre una risposta chiara al disagio che l’intera provincia di Pesaro-Urbino ha dovuto sopportare a seguito di quanto stabilito dal piano di riorganizzazione predisposto dall’Azienda Ospedaliera Marche Nord successivamente al primo picco pandemico.

Questa condizione, profondamente sofferta dalla cittadinanza, trova finalmente una decisa presa di posizione per favorire l’obiettivo di ripristinare le prestazioni ordinarie dell’Unità Operativa di Pediatria, di Ostetricia e Ginecologia, di Neuropsichiatria Infantile e di Fisiopatologia della Riproduzione dell’Ospedale San Salvatore che oltre ad essere state oggetto di importanti investimenti negli ultimi anni vanta un personale d’eccellenza altamente qualificato.   

Approvazione che va in una direzione diametralmente opposta alle intenzioni della scorsa giunta regionale che invece aveva fatto intendere che finita la pandemia il territorio provinciale di Pesaro-Urbino sarebbe dovuto essere servito da un solo punto nascita.

Ringrazio i consiglieri comunali di Pesaro Daniele Malandrino, Giulia Marchionni ed Emanuele Gambini che già nel giugno dello scorso anno presentarono con me una mozione analoga in consiglio comunale - mozione che allora venne bocciata della maggioranza per poi essere riproposta - e che hanno sostenuto la volontà di riproporla anche nel massimo organo rappresentativo della Regione, ringrazio inoltre tutti i consiglieri regionali che comprendendone l’importanza hanno sostenuto e votato la proposta e il Presidente Acquaroli e l’Assessore Saltamartini che da subito hanno dimostrato la volontà della Giunta Regionale a risolvere questa situazione che si era venuta a creare.


Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info