Attualità

lunedì 12 ottobre 2020

Anche Vallefoglia aderisce alla rete Re.a.dy contro la discriminazione per orientamento sessuale e di genere

Anche Vallefoglia aderisce alla rete Re.a.dy contro la discriminazione per orientamento sessuale e di genere

di Ufficio Stampa

Martedì 6 Ottobre, dopo Fano, anche Vallefoglia ha aderito alla rete Re.a.d.y. La Rete italiana delle Regioni, Province Autonome ed Enti Locali impegnati per prevenire, contrastare e superare le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere. 

Noi Giovani Democratici abbiamo voluto fortemente che l’amministrazione comunale facesse questo passo visti i recenti avvenimenti, sia positivi che negativi, accaduti nel nostro comune. Il 12 ottobre 2019, esattamente un anno fa, al Colosseo, discoteca frequentata da tutti i giovani di Vallefoglia e dei dintorni, un ragazzo è stato aggredito verbalmente e fisicamente per il suo orientamento sessuale ritenuto di Serie B: “brutto fr. non devi stare qui, Vattene!”. 

Poi per fortuna ci sono anche belle notizie, come la prima unione civile celebrata dal nostro Sindaco a Vallefoglia tra due cittadini del nostro comune. 

L’Italia è un Paese molto arretrato sul tema, ma grazie al lavoro del PD si sta riallineando con tutte le principali Democrazie Europee. Nel 2016 c’è stata la prima legge che riconosceva le Unioni Civili in Italia, ottenuta grazie al lavoro della Senatrice Cirinnà (PD), ed in questi mesi si sta discutendo la legge contro l’omotransfobia, portata avanti dal Deputato Zan (PD), che verrà votata proprio tra qualche giorno in Parlamento. Proprio per questo noi Giovani Democratici abbiamo aderito alla mobilitazione, lanciata da Arcigay Agorà di Pesaro e Urbino, in sostegno della Legge, che si terrà a Pesaro sabato 17 alle 16:30 in Piazza Lazzarini. 

Dopo la delibera di Giunta, come suo solito, l’opposizione di destra ha fatto uscite obrobriose, accusando la Rete Re.a.d.y. e l’amministrazione di voler indottrinare i bambini del comune, somministrargli farmaci o altri orrori di questo genere. Noi non sappiamo da dove arrivino queste fantasie, e siamo allibiti della narrazione che questi politicanti hanno scelto di fare su questa proposta. Noi pensiamo che nel XXI Secolo bisogna uscire da certi paradigmi bigotti della società, smettere di pensare solo a se stessi e a qualche calcolino elettorale e capire che la diversità è una ricchezza per la società. Bisogna comprendere che un* ragazzin* che non si sente riconosciut* nel proprio sesso prova un disagio che lo condizionerà per tutta l’adolescenza e quindi tutta la vita, non possiamo fare finta di niente e lasciarlo in balia delle sue emozioni. La nostra società ancora non è pronta, ma si sta muovendo per adeguarsi, e l’adesione delle amministrazioni a questa rete è sicuramente un primo passo.

L'obiettivo della rete è sensibilizzare l'intera comunità contro le discriminazione e promuovere una cultura basata sul rispetto, la solidarietà e l'inclusione sociale. 

Finché sentiremo insulti per chi ha un orientamento sessuale diverso al posto di insulti per l’eterosessualità allora servirà continuare a lavorare e sensibilizzare sul tema affinché non crescano cittadin* che pensa di essere di Serie B. 

Ringraziamo il Sindaco Palmiro Ucchielli, l’Assessore Daniela Ciaroni, i nostri Consiglieri Comunali Gianluca Vichi e Linda Giovannelli e tutta l’amministrazione comunale per il lavoro svolto e per aver accettato questa nostra proposta di civiltà per Vallefoglia!

Condividi

Primo, registrazione presso il Tribunale di Pesaro n°3/2019 del 21 agosto 2019. P.Iva 02699620411

Primo utilizza Cookie di terze parti per personalizzare gli annunci pubblicitari e analizzare il traffico in ingresso. Fornisce informazioni ai Partner sul modo in cui utilizzi il sito, i quali potrebbero utilizzarle secondo quanto previsto delle proprie norme. Per saperne di più o negare il consento a tutti o alcuni cookie clicca su Maggiori Info. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei Cookie da parte dei servizi citati nell'Informativa Estesa.

Maggiori Info